Conoscere ogni singolo dettaglio della vita privata delle celebrità è un aspetto che accomuna molti curiosi e dipendenti dal gossip: ad accontentarli questa volta è stata l’attrice Eva Longoria, che al magazine People ha voluto mostrare alcuni degli ambienti preferiti di casa sua, tra cui la cucina e il salotto.

Nel video rilasciato per il magazine, l’attrice dà il suo benvenuto, promettendo un tour di alcuni dei suoi “spazi preferiti”, partendo proprio dalla cucina: “questo è il mio posto preferito della casa, perché passo qui la maggior parte del tempo e cucino molto”.

Eva ha svelato che, nonostante i numerosi impegni lavorativi, non appena rimette piede in casa va subito in cucina e inizia a cucinare dato che, secondo lei, “è molto terapeutico”.

Si tratta di una cucina decisamente spaziosa, con un ampio fornello posizionato sul bancone così che Eva possa “cucinare guardando amici e familiari”. Una stanza che, nonostante risulti particolarmente spaziosa, fino ad ora sembra non essere di una delle case lussuose tipiche delle star di Hollywood: questo perché, almeno da quanto traspare, l’abitazione è molto intima, sentita e soprattutto ricca di ricordi.

Specialmente la sala, infatti, è un ambiente indubbiamente elegante ma allo stesso tempo molto intimo, dal tavolino in cui vengono raccolte le immagini di famiglia che, spiega Eva Longoria, “mi ricorda di tutto l’amore che possiedo nella mia vita”, a una specie di altarino religioso posto sul camino, con una serie di oggetti che la star colleziona “in giro per il mondo”. “Sono cattolica e quindi ho molti ‘Gesù’” ha spiegato l’attrice di Desperate Housewives ridendo, continuando a mostrare la sua devota collezione tra crocifissi, dipinti e persone care scomparse.

Una stanza che raccoglie molte collezioni tra cui quelle dei servizi in ceramica, un tavolo dedicato alla “politica” con le immagini che la ritraggono con personaggi importanti – tra cui il Presidente Barack Obama –, e una sorta di collezione di posaceneri che, spiega la stessa, non utilizza ma tiene semplicemente per bellezza.

Ogni volta che qualcuno viene a casa mia, fuma e cerca di buttare la cenere in questi posaceneri io gli devo dire ‘non sono per fumare!’”.