L’affascinante attore scozzese Ewan McGregor diventerà un “Arsenio Lupin gentiluomo” in “Electric Slide“, il biopic dedicato al popolare bandito Eddie Dodson.

La pellicola, infatti, racconterà l’incredibile storia di Eddie Dodson, famoso rapinatore di banche ribattezzato con il soprannome di “Yankee bandit” per la sua abitudine d’indossare, durante le rapine, un cappellino da baseball della squadra degli Yankees. Dodson era un antiquario che, a causa della sua dipendenza dall’eroina, intraprese la carriera di rapinatore, arrivando a derubare oltre 72 banche nell’area di Los Angeles senza mai usare la violenza. Una pistola giocattolo e un sorriso smagliante furono le sue uniche armi.

Galleria di immagini: Ewan McGregor

Dodson fu catturato dai federali e morì in carcere nel 2003. Molti sono stati i tentativi per portare la sua storia sul grande schermo, produttori e registi hanno sempre mostrato molto interesse per il biopic di Dodson, ma nessuno ha avuto successo.

Si spera che con il coinvolgimento dell’attore Ewan McGregor, il film riuscirà presto a vedere la luce. La sceneggiatura e la regia del film sarà affidata all’esordiente Tristan Patterson.

Nel frattempo, l’attore scozzese ha appena concluso le riprese del thriller “Haywire“, diretto da Steven Soderbergh, e del film “Salmon Fishing in the Yemen“, adattamento del best seller di Paul Torday, diretto da Lasse Hallström.

Attualmente, McGregor sarebbe anche in trattative per partecipare a “Jack the Giant Killer“, adattamento cinematografico della celebre fiaba “Jack e il fagiolo magico”. Il film fantasy sarà diretto da Bryan Singer.