Tanta azione ed eroismo, sulle tracce di “Rambo”, sono gli ingredienti principali dell’ultimo film di Sylvester Stallone: “The Expendables” (“I Sacrificabili”).

La pellicola, che uscirà nei cinema il 23 aprile 2010, non solo è interpretata ma anche co-scritta, co-prodotta e diretta da Sylvester Stallone.

Il film è un action movie incentrato sulle vicende di una banda di mercenari, capitanati da Barney Ross (Sylvester Stallone), che devono rovesciare un dittatore del Sud America. Così Stallone ritorna ai suoi film preferiti dove tra esplosioni e laghi di sangue, salva gli innocenti e uccide i cattivi.

“The Expendables” è un tributo alla serie di film d’azione degli anni ’90. Infatti come ha dichiarato Stallone durante un’intervista all’Empire:

Quello che volevo fare era provare a fare qualcosa di differente. Oggi siamo tecnicamente avanzati, grazie anche alla grafica digitale, e io volevo fare un film che s’incentrasse più sugli uomini, come i film degli anni ’80 e ’90 che si basavano sulla forza e la psicologia dei personaggi. La stessa trama non È fantascientifica, anzi risulta molto credibile. Spero che il film sia come quelle pellicole, tipo “Quella sporca dozzina” che ogni tanto passano in TV e nonostante gli anni riescono sempre ad essere attuali e a piacere. Penso di esserci riuscito, e sono molto soddisfatto di questo film.

Nel cast sono presenti Randy Coture, Jet Li, Dolph Lundgren, Terry Crews, Jason Statham oltre a brevi apparizioni di Mickey Rourke, Eric Roberts, Steve Austin e Arnold Schwarzenegger.

Se il film, costato 80 milioni di dollari, avrà successo al botteghino, la casa di produzione ha già pensato ad almeno altri due episodi.