Non si fermano le voci circa le possibili nuove migrazioni tra la Rai e La7, dopo il quasi ufficiale passaggio di Michele Santoro alla rete di Gruppo Telecom. I papabili sono nomi altisonanti ma spesso considerati “scomodi” dai vertici della TV di Stato, ovvero Milena Gabanelli, Fabio Fazio e Giovanni Floris.

La Gabanelli con il suo programma “Report” si è spesso lanciata in inchieste e reportage che di certo non si possono definire filogovernativi, come è accaduto ad esempio nella prima puntata di ottobre 2010, incentrata sulle ville ad Antigua del presidente Silvio Berlusconi.

Galleria di immagini: Michele Santoro

Stesse considerazioni per “Ballarò” di Floris, il quale può tra l’altro vantare una telefonata di insulti in diretta del premier in pieno scandalo Rubygate. Sicuramente più di basso profilo la conduzione di Fazio per quanto riguarda “Che Tempo Che Fa“, anche se i dissapori tra il conduttore e la dirigenza Rai vanno avanti da diverso tempo.

Stando a quanto ha dichiarato al Fatto Quotidiano da Gianni Stella, amministratore delagato di La7:

“Uno o due fra Michele Santoro, Milena Gabanelli, Giovanni Floris e Fabio Fazio verranno a La7″.

Visti i tempi si potrebbe aprire un totoscommesse per capire chi sarà l’erede morale di Enrico Mentana.