Questa volta, Fabri Fibra l’ha fatto davvero grossa: durante il suo concerto all’ex Ceramica Vaccari, in provincia di La Spezia, il cantante rap ha colpito un ragazzo del pubblico a colpi di microfono. Si trattava di un contestatore, la cui unica colpa sarebbe quella di aver alzato il dito medio verso il cantante per provocarlo.

Insomma, Fibra non è riuscito a contenere la rabbia e, infastidito oltremodo dalla contestazione del ragazzo, prima l’ha minacciato con toni molto accesi e poi è sceso tra il pubblico, brandendo il suo microfono, e l’ha colpito in pieno viso. Quest’ultimo è stato poi medicato lontano dal concerto e vi è tornato per assistere agli ultimi momenti dello show.

Galleria di immagini: Fabri Fibra

Dopo la microfonata, il pubblico si è diviso a metà: una parte ha esaltato il cantante per il riprovevole gesto nei confronti del giovane, mentre l’altra si è opposta al modo di fare di Fabri Fibra, intonando cori di protesta contro il rapper di Senigallia.

Salito sul palco, Fibra si è forse reso conto di aver esagerato e ha chiesto scusa al pubblico. A ogni modo, le sue giustificazioni non sono bastate a motivare il gesto e anche gli organizzatori dell’evento hanno deciso di prendere le distanze dall’atteggiamento del rapper:

“In merito all’episodio accaduto, gli organizzatori prendendo assolutamente le distanze da un gesto deplorevole e ingiustificato. A Bellacanzone a un concerto rap erano presenti, non solo tanti giovani, ma anche intere famiglie, segno di una condivisone che ha superato le generazioni e ha tradotto il tutto in una festa da vivere assieme. Peccato che questo progetto non l’abbia capito proprio uno dei protagonisti più attesi come Fabri Fibra. Ci auguriamo che l’episodio possa essere anche per lui un motivo di riflessione.”