“Quanti di voi vorrebbero prenderlo a schiaffi, noi lo abbiamo fatto!”, questa è la battuta con cui Luca Bizzarri ha lanciato il servizio-scherzo fatto dalle Iene ieri sera all’ex paparazzo Fabrizio Corona.

Il bluff consisteva nel provinare Corona facendogli credere che sarebbe stato in lizza per la parte di co-protagonista del prossimo film di James Bond.

La Iena Paolo Calabresi si è spacciato per un regista USA, ha contattato l’agente del fotografo con la scusa di averlo visto in “Videocracy”, e gli ha chiesto un appuntamento per un (finto) provino.

Corona, che fino a prima di arrivare al giorno del provino si è allenato con un coach cinematografico, ha anche ben pensato di rilasciare un’intervista al giornale “Oggi”, in cui ha dato per scontato di ottenere la parte, e per questo ha aggiunto con delicatezza:

“È una parte vera, con tante “pose”, mica le comparsate che hanno fatto la Cucinotta e la Murino.”

La parte sarebbe stata quella di un mafioso, tale Santo Belfiore, e le prove incluse nel provino sono state varie.

Arrivato al provino, Paolo Calabresi travestito da regista Danny, ha domandato all’ex di Nina Moric di dare il meglio di sé in alcune performance utili al fine della scelta per la parte. Fabrizio ha dunque dovuto (non necessariamente nell’ordine): spogliarsi, urlare, cercare di sedurre una sedia, baciare un uomo e, infine (e logicamente), essere schiaffeggiato.

A fine scherzo, Paolo Calabresi è stato raggiunto al cellulare da Corona, il quale gli ha intimato che gli avrebbe fatto riprendere gli schiaffi che il regista Danny gli aveva dato, e aggiungendo una domanda razzista e fuori luogo riguardo all’uomo (di colore) che aveva dovuto baciare durante il provino.

Grande risate e qualche applauso sono arrivati ieri sera dal pubblico delle Iene alla notizia di “aver incastrato” Corona in questo scherzo… voi cosa ne pensate?