A quanto pare nulla può scalfire Fabrizio Corona, né le recenti dichiarazioni di Lele Mora, né la fine della sua storia con Belen Rodriguez e tantomeno il carcere. Intervistato dal settimanale Diva e Donna, infatti, l’ex paparazzo ha dichiarato che non avrebbe nessun problema a tornare in prigione, e che, anzi, in tal caso sarebbe un’esperienza che potrebbe giovargli.

Non penso mai al fatto che un giorno potrei tornare in carcere e chissà per quanto tempo. Ma in quel caso mi faccio la galera e mi laureo. Si sta bene in carcere.

Nel corso dell’intervista, Corona parla anche dei suoi futuri progetti lavorativi, annunciando il suo prossimo debutto nel mercato editoriale con tre periodici, il ritorno anche sul piccolo schermo con “Squadra antimafia” e una possibile esperienza nel mondo del cinema con un remake di “Scarface“. Come se non bastasse, sembra che ci sia in programma anche un possibile tour teatrale con un suo monologo, sulla scia di Marco Travaglio.

Evidentemente, dunque, l’ex paparazzo non ha tutta questa paura di poter ritornare in prigione, nonostante ben trentuno procedimenti giudiziari in corso e le condanne in primo grado di 8-9 anni. Allo stesso modo, non sembra nemmeno eccessivamente preoccupato delle possibili ripercussioni delle dichiarazioni di Lele Mora circa una loro presunta relazione gay avuta negli anni passati.