Una volta un amico mi ha detto: “Tizia ed io ci siamo lasciati” e di fronte al mio stupore, misto a incredulità ha ribattuto: “Non ci credi? Guarda su Facebook. Controlla pure”. E’ lì che mi sono resa conto di quanto in fondo si sia spinta la funzione invasiva dei social network. Il sito di Mark Zuckerberg assurto al ruolo di giudice di pace, o messo comunale chiamato a ratificare unioni o separazioni.

Tutto merito o colpa, a seconda dei punti di vista, dell’opzione introdotta sin dalle prime versioni di Fb che permette di aggiungere alle proprie informazioni personali anche lo status.

“Single”, “Impegnata”, “Fidanzata Ufficialmente”, “Relazione aperta”: sono queste le opzioni introdotte da quella volpe di Mark, che – non contento – offre anche la possibilità di taggare il fortunato o la fortunata, in modo da – come si dice nella mia terra d’origine, in un vernacolo che proviamo a tradurre letteralmente – mettere “il quadro alla piazza”.

Si perchè l’aggiornamento riceve un’immediata pubblicità sulle bacheche degli “amici”, rendendo inevitabili i commenti, palesi (e quindi riportati a margine), o meno (e di conseguenza da leggere tra le righe, o solo immaginare; magari da parte della ex, o di potenziali spasimanti della “preda” appena accalappiata).

Inevitabile, in ogni caso, domandarsi il motivo di questa corsa alla comunicazione “urbi et orbi”. Il piacere di dare una bella notizia? La voglia di gridare al mondo il proprio amore? Ma in caso di separazione? Forse – immaginiamo – potrebbe essere utile per non perdere tempo ad avvisare tutti, magari evitando potenziali gaffe di familiari, amici e conoscenti…

Sin qui il discorso fila, anche se qualcuno potrà storcere il naso (legittimamente) al cospetto della totale mancanza di amor di privacy, ma la domanda che più ci arrovella le meningi riguarda il senso dello status “relazione aperta”.

Che avrà voluto intendere il buon Mark? E quale sarà l’intento di quanti ne fanno sfoggio? Proviamo ad abbozzare alcune ipotesi:

- “Sto con lui, ma niente di serio. Lo faccio becco alla prima utile”

- “Lui esce tutte le sere e io mi considera aperta…a nuovi scenari”

- “Provaci e non te ne pentirai”

- “Magari se riesco a convincerti che mi vedo con qualcuno, non ti passerà neanche per l’anticamera del cervello che possa aver trascorso numerosi sabati in compagnia di Maria De Filippi”

E voi, si dico proprio a voi, perchè almeno una volta vi siete lanciati in una “relazione aperta”…su Facebook?

photo credit: Dario.sca via photopin cc