Facebook sta per aprirsi anche a un pubblico di utenti bambini? Attualmente per i minori di 13 anni è vietato iscriversi al popolare social network creato da Mark Zuckerberg, però pare che la società stia ora per realizzare un sistema che possa permettere anche ai più piccoli di registrarsi.

Facebook amplia il suo target anche ai minori di 13 anni? Sembrerebbe proprio quanto stanno pensando i dirigenti del social network. Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, è in fase di studio un sistema che permetta una sorta di parental control, di controllo dei genitori sui contenuti postati e visualizzati e che consenta così di arginare le registrazioni di bambini che mentono sulla loro età pur di iscriversi.

Nell’articolo si spiega che i genitori:

«Avrebbero la possibilità di decidere chi i propri figli possano accettare come amici, quali applicazioni utilizzare. La funzionalità pensata da Facebook sarebbe strutturata in modo da rendere i genitori responsabili per i giochi e per gli altri applicativi di entertainment a cui i figli si trovassero ad accedere.»

Lo studio di questa sorta di controllo per Facebook è comunque per ora ancora in fase di sviluppo iniziale e non è ancora stato comunicato se e quando verrà reso disponibile. L’accesso dei più piccoli al social network potrebbe rappresentare quindi un’ulteriore preoccupazione per le mamme, ma da Facebook cercano di rassicurare:

«Siamo in dialogo continuo con i nostri azionisti, con i regolatori e con gli altri attori in campo per aiutare i genitori a mantenere i loro piccoli al sicuro nella rete