Quando si dispone di un bel bagaglio tecnologico deve essere un vero divertimento cercare di assemblare insieme pezzi di fattura e funzionalità diversa per ottenere qualcosa di originale e sorprendente. Deve essere, molto probabilmente, la stessa cosa che avranno pensato i tecnici della Formula 1, al BERU F1 Systems, prima di creare Factor001, la bicicletta più avanzata al mondo.

Il fatto che sia “avanzata” è anticipato dal prezzo di vendita, fissato a circa 27.000 dollari, ma, soffermandosi sui dettagli, ci si rende velocemente conto che si tratta di un vero capolavoro di ingegneria e sintesi.

Il telaio è realizzato in fibra di carbonio, questo conferisce a tutta la struttura un peso non eccedente i 7 Kg con tutti gli equipaggiamenti. Dischi in ceramica di carbonio, controllati da un sistema idraulico proprio come quelli utilizzati per le macchine da corsa, consentono di raggiungere elevata stabilità in frenata con la riduzione dell’effetto fading.

Un sistema di segnalazione radio e GPS consentirà di localizzare in maniera esatta la vostra bici, potendo usufruire anche dei numerosi vantaggi offerti dai navigatori satellitari per creare i vostri percorsi cicloturistici personalizzati.

Un sistema microcomputerizzato raccoglierà durante le vostre pedalate un insieme di informazioni biometriche, ambientali, per non parlare di ritorni di forza e lo sforzo esercitato sul mezzo durante l’esercizio fisico… sarà come girare su di una vera e propria stazione scientifica. Una volta tornati a casa si potranno scaricare i dati sul PC e organizzarli come meglio si crede.

Per finire, ruote compatte a otto raggi consentiranno ampio comfort e praticità in qualsiasi ambiente, insomma, una bici da sogno per tutti gli amanti del ciclismo.