Il cavolo è un alimento che contiene i sali minerali e le vitamine necessari al nostro fabbisogno. Contiene anche poche calorie e ha un alto potere saziante che lo rende un alimento molto utile in caso di diete ipocaloriche. Si può consumare sia crudo che cotto. Con la cottura tradizionale tenderà a perdere una parte del suo apporto di vitamina C: meglio prepararlo con cottura a vapore.

I medici lo ritengono utile nella prevenzione delle malattie tumorali, specie quelle dell’intestino e delle vie urinarie, in quanto rimuove i ristagni e purifica l’organismo. Stimola il metabolismo e rinforza il sistema immunitario. Insomma è una vera fonte di salute e benessere.

Ecco una ricetta per gustare il cavolo cappuccio viola, che oltre a essere molto appagante per la vista, è anche veramente ottima per il palato: abbina la verdura alla pasta e dona un tocco di colore al nostro pranzo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr. di fusilli corti;
  • 1 cavolo cappuccio medio viola;
  • 3 spicchi di aglio;
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva;

Procedura:

  • Taglia il cavolo cappuccio viola in quattro quarti e poi mettilo a bagno per una decina di minuti.
  • Sciacqualo sotto acqua corrente fredda.
  • Fallo lessare in abbondante acqua salata per un’ora abbondante.
  • Colalo con un mestolo bucato e tieni da parte l’acqua di cottura.
  • Taglialo a fettine sottili.
  • Sbuccia l’aglio e affettalo non troppo sottilmente.
  • Prendi una padella abbastanza grande e fai soffriggere l’aglio con l’olio extravergine di oliva per qualche minuto, ma senza farlo abbrustolire.
  • Versa nel recipiente il cavolo a fettine e lascialo insaporire per 5 minuti, mescolando in continuazione con un mestolo di legno.
  • Riporta a bollore l’acqua di cottura del cavolo e poi butta la pasta.
  • Prima di scolare i fusilli al dente, aggiungi tre mestoli di acqua di cottura alla verdura e mettine da parte altri tre o quattro.
  • Versa la pasta nella padella e falla saltare per qualche minuto con il cavolo mescolando bene per far amalgamare bene il tutto (se dovesse asciugarsi troppo, aggiungi un poco di acqua di cottura che hai messo da parte).
  • Impiatta, versa un filo di olio extravergine di oliva crudo e porta in tavola.