Avvolgete i pezzi della vostra faraona con le fette di pancetta che avrete fatto tagliare sottili, legateli con lo spago da cucina, quindi mettetele in una pirofila da forno unta di olio extravergine di oliva.Fate cuocere a forno preriscaldato alla temperatura di centottanta gradi centigradi.

Una volta arrostita innaffiate con del vino bianco secco dopo di che ricordatevi, di tanto in tanto, di raccogliere con un cucchiaio il fondo di cottura per cospargerla nuovamente.

La cottura dovrà andare avanti per un’oretta.

La carne andrà impiattata accompagnata dal fondo di cottura, su di essa andrà messa la pancetta e di lato i funghi porcini che avrete cotto in una padella a parte.

I porcini non vanno lavati ma spazzolati con l’arnese da cucina apposito, poi vanno tagliati a pezzetti e versati in una padella dove avrete già messo a scaldare un giro abbondante di olio extra vergine di oliva.

Una volta saltati a fiamma vivace, va aggiunta la panna da cucina e dopo qualche minuto, mescolando con l’ausilio di un cucchiaio di legno, prima di spegnere, vanno salti quanto basta e spolverati con una macinata di pepe nero macinato al momento.

Ingredienti:

4 fette di pancetta tagliata sottile

Una faraona fatta in quattro

Vino bianco

Olio extravergine di oliva

Tre etti di funghi porcini freschi

2 decilitri di panna da cucina

Sale

Pepe

?