Chi di noi non vorrebbe portare a casa un carrello pieno di generi alimentari di tutti i tipi facendo una spesa di massimo 50 euro? La risposta è semplice, anzi ci sarà sempre chi cercherà di spendere meno. Questo non è solo il prodotto della crisi economica, ma può essere interpretato come un modo per evitare gli sprechi e allo stesso tempo ritrovarsi con qualche soldo in più.

Sicuramente oggigiorno, fare la spesa negli ipermercati o nei discount conviene parecchio, le offerte promozionali sono spesso veritiere e accattivanti.

Galleria di immagini: spesa economica

Certo, fare la spesa con criterio è il solo modo per evitare di esagerare con le quantità o con i prodotti che magari non sono necessari. L’ideale sarebbe fare una lista dettagliata di ciò che realmente serve in casa, per arrivare consapevoli davanti agli scaffali del nostro negozio preferito e nello stesso tempo cercare i prodotti da acquistare negli scaffali più bassi o più alti, solitamente i meno cari non sono a vista d’occhio.

Inoltre il consiglio migliore è quello di preferire sempre prodotti freschi e mai preconfezionati, sia per lo scarso rapporto qualità/prezzo, sia perché i prodotti surgelati possono non essere proprio appena confezionati, e ci si riferisce sia a carne e pesce, sia a salumi e formaggi e sia a frutta e verdura.

Ma se non siete del tutto convinti della veridicità della proposta di fare la spesa con 50,00 euro per una famiglia di 4 persone (con 2 bambini già svezzati), provate con questa lista della spesa (acquisti effettuati in un famoso ipermercato, considerando delle marche poco conosciute ma ugualmente di qualità, e magari preferendo prodotti nostrani):

  • 4 Kg di pasta (forme assortite) euro 2,10;
  • 1 confezione di pelato con 4 barattoli euro 1,50;
  • 4 fette di petto di pollo euro 3,70;
  • 4 fette di arrosto euro 4,50 ;
  • 2 confezioni di uova da 6 pezzi euro 1,60;
  • 5 buste di latte da 1 litro intero euro 3,80;
  • 1 confezione di biscotti secchi da 1 Kg euro 1,70;
  • 1 confezione di cereali al cioccolato euro 1,60;
  • 1 confezione di caffè da 250 gr. euro 1,30;
  • 1 confezione di piselli surgelati da 1 Kg euro 2,20;
  • 1 sacchetto si patate da 1,5 Kg euro 1,50;
  • 2 insalate romane euro 1,00;
  • 1 Kg di zucchine genovesi euro 1,50;
  • 2 Kg di mele euro 1,80;
  • 1 confezione di carote euro 0,80;
  • 2 Kg di banane euro 2,10;
  • 200 gr di formaggio grattugiato euro 2,30;
  • 200 gr di prosciutto senza conservanti euro 1,50;
  • 200 gr di provola dolce euro 1,20;
  • 1 confezione di lenticchie secche da 500 gr euro 0,70;
  • 1 confezione di tonno al naturale da 3 scatolette euro 1,70;
  • 1 confezione di pane bianco euro 0,80;
  • 1 confezione di ricarica di sapone liquido da 1 litro euro 1,00.

Totale scontrino euro 41,90 (i prezzi indicati si intendono arrotondati ai centesimi e per prodotti in offerta).