Il caldo estivo si sa, leva le forze e rende pigri e svogliati, così anche continuare a fare sport risulta difficile. Ma fare attività fisica in estate, anche senza recarsi in palestra, è tuttavia possibile, basta non uscire nelle ore centrali della giornata e optare per il tardo pomeriggio o la mattina presto, scongiurando insolazioni.

Perché quindi rinunciare a fare sport quando il caldo estivo si fa sentire di più? Sudare fa bene e aiuta a dimagrire, ma l’importante poi è bere molto (non solo acqua ma anche integratori) per recuperare i sali andati perduti.

Se in inverno si è soliti andare a correre coperti per non disperdere calore, in estate invece, si deve fare il contrario, più ci si scopre meglio è. Però scoprendosi il calore evapora prima quindi meglio tenere comunque una maglietta leggera in modo da non perdere energia preziosa. Anche perché ci si ritroverebbe velocemente senza forza.

Un ruolo importante è rivestito anche dall’alimentazione, difatti è consigliabile mangiare sano e specialmente in estate optare per cibi freschi diminuendo grassi e zuccheri, per non appesantirsi troppo. Grande alleata è appunto la frutta, la quale, apporta oltre ad acqua e sali minerali, anche fruttosio e vitamine.

È consigliabile indossare un cappellino o una bandana bagnata in testa per evitare pericolose insolazioni o addirittura bagnare anche braccia, collo, polsi o gli indumenti indossati in generale, per stare più freschi. È bene anche proteggere la pelle dai raggi solari per evitare scottature, eritemi e contrastare l’invecchiamento precoce, senza dimenticarsi di fare un leggero riscaldamento prima di iniziare una qualsiasi attività fisica.

Un ultimo consiglio è quello di dormire regolarmente, senza sfasare i normali ritmi del proprio quotidiano. In modo da essere sempre e comunque carichi e riposati, conducendo una vita più sana e di conseguenza migliore.