La donna Fay scesa in passerella durante la prima giornata di sfilate di Milano Moda Donna 2017, è una “Gentlelady” che ruba con garbo dal guardaroba maschile. I capi simbolo della collezione Autunno-Inverno 2017-2018 sono di ispirazione anni ’90 con i volumi oversize dei cappotti che si contrappongono a gonne e pantaloni che segnano alla perfezione la silhouette.

Capispalla, blazer, minigonne e pantaloni nascono per essere combinati e mixati tra di loro. Non è infatti un caso che i vestiti sono quasi del tutto assenti per lasciare spazio a capi da mettere insieme con gusto personale.

Indubbiamente la donna vista in passerella – allestita presso lo Spazio Antologico degli East end Studios, in un’ex area industriale a Est di Milano, e pensata dal duo di stilisti Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi – ama borchie, pietre e cristalli. Le applicazioni, che si ritrovano su capispalla, bustier e cinture fanno da contrappunto ai tessuti maschili come il tartan.

Assoluti must have della collezione: i montgomery oversize, sia in versione nera sia bianca alla vita, il blazer con borchie, le gonne a pieghe di ispirazione inglese e i bustier con applicazioni.

Galleria di immagini: Fay Autunno Inverno 2017-2018, foto

I colori prescelti da Fay per il prossimo autunno inverno 2017-2018 sono prevalentemente scuri, c’è molto nero, ma intervallati da gialli lime, rosso e verde scozzesi e un tocco di blu pavone.

Ospiti della sfilata Clara McGregor, figlia di Ewan McGregor, e Levi Dylan, il ventiduenne nipote di Bob Dylan, che sono i protagonisti della campagna primavera estate 2017 di Fay.