In quattro mesi, due allenatori hanno lasciato Federica Pellegrini: prima Philippe Lucas, adesso Federico Bonifacenti. E il motivo sembra essere simile. Infatti, la storia con Lucas è terminata i primi di agosto scorso perché la campionessa voleva allenarsi a Verona e non a Parigi, mentre adesso è Roma la città dove Federica vuole trasferirsi, e pare che il suo allenatore, ormai ex, non sia disposto a seguirla, anche se tra due settimane dovrà gareggiare per gli Europei.

Federica Pellegrini ha un bel caratterino – che lei definisce schietto e sincero – e per questo ha bisogno di un allenatore che sappia reggere la sua pressione e infonderle tranquillità. Ma non sembra un affare semplice, visti gli abbandoni. Adesso, continuerà ad allenarsi a Roma la Pellegrini e, almeno fino agli Assoluti Invernali di Riccione, in programma per il 16 e il 17 Dicembre, la seguirà Claudio Rossetto, tecnico del suo compagno Filippo Magnini.

Roma non è però una scelta legata ai sentimenti, dichiara la campionessa. Ma, ironia della sorte, sia l’attuale compagno della Pellegrini che l’ex Luca Marin si alleneranno nella Capitale fino alle Olimpiadi. Intanto, proprio il suo Magnini cerca di difenderla sulla questione Bonifacenti:

«Non è vero che seguire Federica sia un compito così difficile. L’importante è che l’allenatore impartisca i propri metodi con determinazione. Forse Bonifacenti poteva rimandare la decisione al termine degli Europei».

Ma forse Bonifacenti non ha retto proprio la tensione per gli Europei, anche se si dice sereno:

«Riprenderò la mia attività qui a Verona al Centro tecnico federale con gli azzurri che verranno a fare i collegiali. Non so se davvero Federica deciderà di trasferirsi a Roma per preparare le Olimpiadi, di certo anche se ciò dovesse accadere qui continuiamo a lavorare. Perché è vero che ho la pressione alta, ma vi garantisco che la causa è solo l’età, non ho alcuna pressione alta in seguito agli allenamenti svolti con Federica. L’unica cosa che scoppia è la mia chiarezza».

Sale quindi a quota sei allenatori cambiati. Federica Pellegrini, nonostante il gossip e gli abbandoni da parte dei tecnici, continua a testa alta verso gli Europei, con molta determinazione e tenendo sempre a mente il suo obiettivo: le Olimpiadi di Londra, indipendentemente da dove la porta il cuore. Anche perché, lei non lo ammette, ma il cuore l’ha appena indirizzata su una di tutte quelle strade che portano a Roma.

Fonte: La Stampa.