È ritornato questa settimana uno dei programmi più amati della TV utile, “Chi l’ha visto?“. La trasmissione condotta da Federica Sciarelli da sempre aiuta a ritrovare le persone scomparse e, in molti casi, è stata l’unica speranza di parenti disperati.

Si è parlato, naturalmente, del caso di questo periodo: la scomparsa della quindicenne Sarah Scazzi, assente da casa dallo scorso 26 agosto. La piccola è scomparsa da Avetrana in circostanze misteriose, tanto che ancora non è noto se si sia allontanata volontariamente o se sia stata rapita. Da tutta Italia sono giunte segnalazioni, ma Sarah, in effetti, è una ragazzina piuttosto comune per la sua età e quindi potrebbe essere stata confusa fra le coetanee.

Non si è parlato solo di casi recenti, ma anche di questioni annose come la scomparsa di Emanuela Orlandi, la ragazza sparita nel 1983. Negli ultimi tempi un uomo ha testimoniato, e ha affermato di essere pronto a ripeterlo in TV, di conoscere indiscrezioni sul rapimento e su una BMW, probabilmente usata a questo scopo da parte della banda della Magliana.

La Sciarelli aiuterà gli inquirenti sperando così in un lieto fine, come quello che ci si augura per Sarah Scazzi:

Siamo in contatto con la famiglia e con la polizia alla quale inviamo, per verificarne l’attendibilità, le tantissime segnalazioni che ci stanno arrivando. Soprattutto dal nord. Stiamo battendo tutte le piste, è il nostro approccio, e non va sottovalutato nessun dettaglio.

“Chi l’ha visto?” va in onda quest’anno il mercoledì su Rai 3 in primetime. Il risiko dei palinsesti si è abbattuto come una scure anche su questo programma di pubblica utilità.