Le note ragazze ribelli che protestano a seno nudo, le Femen, non potevano mancare a mostrare un nuovo disappunto nei confronti dello Stato islamico (era già accaduto l’anno scorso) e delle loro pratiche terroristiche. Sugli Champs Elysses, a Parigi, con fucili di plastica coperti di fiori, volti coperti da kefiah colorate, i loro corpi ed alcuni striscioni fucsia con scritto “Infedeli unitevi”, “sollevatevi”, “combattete”, hanno invitato i passanti alla lotto conto la violenza e la brutalità dell’Isis.

Le attiviste hanno anche distribuito dei volantini per invitare tutti a ribellarsi agli jiadisti. “La migliore cosa che potete fare è battervi e mostrare la vostra forte non-credenza nelle idee dello Stato Islamico, che siate francesi, americani o di altri paesi minacciati”.