Ferdinando Giordano rilascia un’intervista a La Stampa in cui ci dimostra ancora una volta la sua correttezza. Presentato dal Grande Fratello come il figlio di un camorrista, il salernitano ha sempre ribadito che, pur volendo molto bene al padre scomparso, era lontanissimo dal suo mondo e così pure la sua famiglia. L’apologia della mafia, tanto temuta all’inizio del reality, non c’è fortunatamente mai stata.

In questo periodo Ferdinando sta pensando al suo futuro con Angelica Livraghi, la ragazza romana che ha conosciuto all’interno del GF11 e di cui si è innamorato. E anche se ha appena avuto la conferma dei sei mesi di aspettativa al lavoro, non crede che continuerà con il mondo dello spettacolo, perché – dice – non sa fare nulla, ed è solo un commesso di articoli sportivi.

Galleria di immagini: Ferdinando Giordano

Questo ragazzo è decisamente una boccata d’aria fresca nel mare di illusi fuoriusciti dai reality che sperano in un’ulteriore quarto d’ora di celebrità. Intanto mostra la soddisfazione di un rapporto ampiamente recuperato con Davide Baroncini, un altro concorrente con cui però non c’è stato sempre un rapporto idilliaco. Inoltre, il salernitano riconosce appieno la vittoria di Andrea Cocco.

Così, Ferdinando ha spiegato:

“Se ho perso è perché la gente ha visto in Andrea qualcosa in più rispetto a me. Credo anche che la sua vittoria sia stata giusta perché, rispetto a me, lui è stato l’equilibrio della casa. Io sono migliorato in tantissime cose. Ho superato tante mie paure, tante mie insicurezze, pregiudizi che c’erano fuori e a cui ho dovuto rispondere dentro la casa. Sono migliorato nel confrontarmi con persone diverse, sono un’altra persona. Dopo 15 anni ho dato qualcosa di diverso alla mia famiglia. Questa è forse la cosa che mi ha reso più contento.”