Per la Festa del Cinema di Roma 2017 l’Auditorium Parco della Musica, tra il 26 ottobre e il 5 novembre, si trasforma in un red carpet su cui sfilano tante star internazionali e nostrane: la kermesse è ormai entrata nel vivo e possiamo, quindi, iniziare a vedere quali sono stati i look più belli e più brutti di attrici, attori, registi e ospiti finora.

Del resto, alcune delle celebrità più attese hanno già fatto la loro comparsa nella Capitale, dalla bella Rosamund Pike, candidata all’Oscar per Gone Girl, che ha presentato Hostile, di Scott Cooper, film d’apertura della 12esima edizione della Festa del Cinema di Roma, all’affascinante e acclamato Jake Gyllenhaal, nella Selezione ufficiale con Stronger di David Gordon Green.

Vediamo, allora, quali sono stati finora i look più belli e più brutti delle star sul red carpet della Festa del Cinema di Roma 2017.

Galleria di immagini: Festa del Cinema di Roma 2017, le foto del red carpet

I look più belli delle star sul red carpet della Festa del Cinema di Roma 2017

Nonostante leggermente sottotono in quanto a glamour e paillette, l’evento 2017 ha regalato momenti di eleganza, outfit indovinati e abiti meravigliosi: ecco i look più belli delle star sul red carpet della Festa del Cinema di Roma 2017.

  • Rosamund Pike. La Festa del Cinema di Roma non poteva aprire meglio, con una Rosamund Pike splendita, romanticissima in Christian Dior color tortora, con corpetto in velluto dalla profonda scollatura a V e ampia gonna con fiori applicati. Sandali molto semplici completano il look.
  • Serena Rossi. La giovane attrice e cantante, ora anche presentatrice di punta per Rai che si è conquistata la trasmissione del sabato sera accanto a Neri Marcoré, sul red carpet per il cortometraggio Frozen – Le Avventure di Olaf, ha scelto un abito semplice, con cintura in vita, di un fucsia vitaminico con sandali rosa. Look semplice ma frizzante ed equilibrato.
  • Cristiana Capotondi. Il velluto blu ha spopolato sul red carpet della Festa del Cinema di Roma 2017. Tra le altre lo ha scelto la Capotondi, indossando una creazione semplice, casta ed elegante di Alberta Ferretti, completata da scarpe Jimmy Choo.
  • Elena Radonicich. Con un capo Dior così difficile sbagliare: Elena Radonicich ha anche le “misure” giuste per valorizzare l’abito malizioso a strisce fiorate e trasparenti, completato da semplici décolléte nere.
  • Jake Gyllenhaal. Tra le star più attese, Jake Gyllenhaal, che ha portato il suo fascino sornione stagliandosi sul red carpet con un total look black.
  • Noemi. Noemi ha indossato una creazione bordeaux di Atelier Emé per un look davvero in grado di valorizzarla: corpetto a cuore brillante e senza spalline, taglio impero e lunga gonna in velluto, una vera diva.
  • Valentina Bellè. Astro emergente del cinema – alla Festa con Una questione privata dei fratelli Taviani, accanto a Luca Marinelli – e della tv – sulla Rai con la fiction Sirene scritta da Ivan Cotroneo -, Valentina Bellè era semplice ed elegante grazie al completo pantalone nero Giorgio Armani, portato con sandali abbinati.

I look più brutti delle star sul red carpet della Festa del Cinema di Roma 2017

Neppure grandi festival come Cannes o Venezia sono esenti da cadute di stile, non c’è dunque ragione per cui non possa capitare qualche outfit davvero sbagliato o fuori luogo anche alla Festa del Cinema di Roma 2017, né per cui non dovremmo parlarne: ecco, allora, senza cattiveria e con un pizzico di ironia, i look più brutti delle star sul red carpet.

  • Benedetta Mazza. Look indefinito per la conduttrice, con un abito lungo rosso con corpetto a cuore tortora, completato – ahimè – da cinturone da cow girl e collanine con ciondoli.
  • Silvia Salemi. Difficile spiegare il look di Silvia Salemi, se non con la vicinanza della festa di Halloween. Chiodo in denim, ampia gonna a balze in pizzo nero e pochette con la scritta rock. Una dark lady decisamente out.
  • Luciana De Falco. Per la bravissima attrice un look quasi da spiaggia: colpa della fascia e della stola multicolor, che con i sandali turchesi “uccidono” il dignitoso completo nero.
  • Daniela Santanchè. Una Barbarella fuori forma ma soprattutto fuori tempo limite, la politica con un abito a rombi metallizzati, pendagli e sandali anch’essi argentati.
  • Maylin Aguirre. La bellezza della modella cubana è tanta, ma non pensavamo ce la facesse vedere tutta, ma proprio tutta, con l’abito nero fatto di pizzo e trasparenze che lasciava davvero poco all’immaginazione, indossato con intimo senza elastici e fianchi.