Quale occasione migliore della Festa della Donna per trascorrere una piacevole serata tra amiche? Tantissimi gli appuntamenti in programma per l’8 marzo in diverse città italiane tra spettacoli teatrali, offerte ad hoc per rigeneranti percorsi benessere, cene a tema o ingressi gratuiti a mostre e musei.

Se poi non si ha voglia di scegliere tra le diverse formule proposte in giro, anche una seratina casalinga, rigorosamente al femminile, tra chiacchiere, film d’amore e stuzzicanti finger food può essere la soluzione giusta.

Ecco allora 10 modi per festeggiare l’8 marzo in compagnia delle amiche di sempre.

  1. Fuori a cena, ovvero un classico che non passa mai di moda e che ci fa sentire come le protagoniste di Sex & The City le cui chiacchierate attorno a un tavolo hanno fatto scuola. Per la Festa della Donna molti ristoranti offrono menù a tema e sconti speciali per coccolare il gentil sesso con prelibatezze di ogni tipo. Altrimenti, anche il locale dove siete solite trovarvi a cena può essere perfetto per una rimpatriata tra amiche!
  2. Al cinema. L’8 marzo può essere l’occasione giusta anche per un appuntamento al cinema tutte insieme. Il film perfetto per una serata tra amiche? “Single ma non troppo”, commedia divertente ambientata a New York che mostra con sguardo ironico la vita di tanti cuori solitari, ognuno dei quali costretto a confrontarsi con il proprio personale modo di vivere la singletudine.
  3. Alle terme. Per condividere una parentesi di assoluto relax o una coccola di bellezza, anche un percorso termale da fare tutte insieme è un modo divertente per trascorrere la Festa della Donna. Potete sbirciare tra le offerte proposte dai vari centri benessere della città o partire alla volta delle terme più vicine. Quelle di Bormio , per esempio, festeggiano le donne con un ingresso speciale dalle 16 alle 23 al costo di 14 euro che include tutti i servizi della zona benessere e thermarium, happy hour, musica dal vivo, sauna panoramica e persino nail bar.
  4. Swap party. Se volete stare a casa ma non volete rinunciare a organizzare un incontro speciale con le amiche, può essere carino approfittare della serata per allestire un divertente swap party durante il quale scambiare abiti e accessori. Un ottimo modo anche per riordinare gli armadi e per liberarsi – finalmente! – di quei capi, quasi nuovi, che per un motivo o per l’altro non riusciamo mai ad indossare.
  5. Casa, divano e dvd. L’evergreen delle serate tra amiche, anche per celebrare l’8 marzo, è trovarsi in casa per una serata al femminile a base di pop corn, chiacchiere, divano e naturalmente i film più romantici di sempre: da Ghost a Dirty Dancing, da Notting Hill a Sex & The City, non importa che li abbiate già visti tutte centinaia di volte… anticipare battute e scene clou tra amiche sarà ancora più divertente.
  6. A scuola di ballo. Per le amiche che cercano un modo insolito e movimentato per trascorrere la serata, una lezione di danza può essere la soluzione. Basterà cercare i centri che mettono a disposizione lezioni di prova e poi scegliere il ballo che fa per voi: dal tango argentino alla danza del ventre, dagli scatenati balli caraibici al più moderno hip hop. Risate garantite ma anche l’opportunità di scoprire interessanti corsi a cui decidere di iscriversi.
  7. A teatro. Per le amanti del genere, via libera a una serata “da palcoscenico” per assistere a uno spettacolo divertente tutte assieme. Al teatro Leonardo di Milano per esempio, va in scena “Volevo una cena romantica… e l’ho pagata io!“, commedia frizzante che affronta con ironia l’eterno cruccio, tutto femminile, della ricerca del Principe Azzurro.
  8. A una mostra. Per le amiche un po’ intellettuali che amano bazzicare tra esposizioni e vernissage, la Festa della Donna non può che essere dedicata a un appuntamento culturale, come la visita a una mostra o a un museo. Per quest’anno infatti il Ministero per i Bene e le Attività Culturali ha lanciato l’iniziativa speciale grazie alla quale l’ingresso a molti musei civici l’8 marzo sarà gratuito per tutte le donne. Sul sito del Mibact è possibile scoprire il programma delle diverse città.
  9. Shopping. Il passatempo preferito da quasi tutte le donne del mondo? Una sana “sessione” di shopping, ancora più divertente se condivisa con le amiche di sempre. Ecco allora che l’8 marzo, per le più modaiole, può trasformarsi anche in un giro per negozi a caccia di affari, da concludere rigorosamente con un aperitivo rilassante.
  10. In discoteca. Infine, per le più scatenate o per quelle che “sono anni che non vado a ballare” anche la serata in discoteca può rivelarsi il modo perfetto per trascorrere la Festa della Donna e soprattutto per divertirsi con le amiche.