A un giorno dall’attesissima premiazione, il Festival Internazionale del Film di Roma propone le ultime due pellicole che concorrono al Marc’Aurelio d’oro. La prima è The Motel Life, diretto da Gabriel e Alan Polsky. Tratto dall’omonimo romanzo del cantante country Willy Vautlin, la pellicola interpretata da Emile Hirsch e Stephen Dorff affronta la difficile storia tra due fratelli nei sobborghi di Reno, nel Nevada; una vita vissuta on the road che segna l’esordio dietro la macchina da presa dei due produttori.

Galleria di immagini: Festival del Cinema di Roma 2012

Seconda e ultima pellicola in gara è Eterno Ritorno: Provini, una romantica fotografia sui sentimenti dell’apprezzata esponente della Nouvelle Vague sovietica Kira Muratova. Fuori concorso è invece La Bande des Jotas, della regista iraniana di Poulet aux Prunes Marjane Satrapi; Prospettive Italia, altra sezione del Festival del Cinema di Roma, presenta Pinuccio Lovero – Yes I Can il nuovo lungometraggio del regista Pippo Mezzapesa che a un anno di distanza da Il Paese delle Spose Infelici ritorna alla kermesse cinematografica capitolina.

A completare il calendario degli eventi speciali dedicati al cinema internazionale è l’incontro con il pubblico di {#James Franco}, previsto per le 17 nella cornice del Teatro Studio. Per l’occasione l’attore californiano presenterà Dream, il cortometraggio di cui è regista in competizione nella sezione CinemaXXI il quale precederà la proiezione di Tar, jam session cinematografica diretta da ben 12 registi di cui è protagonista insieme a {#Mila Kunis}, {#Jessica Chastain} e Bruce Campbell.