Si è aperta oggi all’Auditorium Parco della Musica la 7ª edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, kermesse dedicata al cinema guidata quest’anno dal nuovo direttore artistico Marco Müller. Con la presentazione di due delle quattro giurie, la prima dedicata alle pellicole in competizione presieduta dal regista statunitense Jeff Nichols e la seconda alla sezione Prospettive Italia con a capo il regista e sceneggiatore romano Francesco Bruni, ha preso ufficialmente il via la competizione che si concluderà il 17 novembre con l’assegnazione dei premi alle opere più interessanti.

Galleria di immagini: Festival del Cinema di Roma 2012

Primo film in concorso al Festival del Film di Roma proiettato per la stampa già ieri sera è Il Canone del Male (Aku no Kyōten) diretto dall’eclettico regista giapponese Takashi Miike. Con un thriller-horror all’ultimo respiro, Miike ha portato sul grande schermo l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Yusuke Kishi; una storia vissuta tra i banchi di scuola: è la storia di Seiji Hasumi, un insegnante benvoluto dai suoi studenti e interpretato dall’attore nipponico Hideaki Ito, che dietro alla sua splendida reputazione nasconde con un terribile quanto pericoloso segreto alle spalle.

Questa mattina, invece, è stata la volta di Aspettando il Mare (V Ozidanii Morja) di Bakhtiar Khudojnazarov, film fuori concorso del regista dell’apprezzato Luna Papa. Nella sezione CinemaXXI sono stati invece presentati alla stampa il poetico A Walk in the Park di Amos Poe e Centro Historico, diretto dal trio di registi di fama internazionale composto dal portoghese Pedro Costa, il finlandese Aki Kaurismaki e lo spagnolo Victor Erice.