Anche quest’anno la città di Rimini ospiterà il Festival della Cucina Italiana, giunto alla 14sima edizione. L’evento, sponsorizzato dalla Regione Emilia-Romagna si terrà a Rimini Alta dal 5 al 7 settembre 2014, nei 10.000 mq del Parco Terme Galvanina.

Protagonisti delle tre giornate del festival saranno ovviamente i prodotti della cultura enogastronomica italiana, che il pubblico potrà apprezzare attraverso degustazioni, incontri e proposte culinarie. L’evento sarà accompagnato anche da musica, spettacoli e convegni. Saranno assegnati anche i quattro riconoscimenti previsti, ogni anno, per il Premio Nazionale Galvanina. A riceverlo durante quest’edizione saranno Gualtiero Marchesi, a cui si ascrive il nuovo corso della cucina in Italia, allo chef Carlo Cracco per la carriera, a Fede e Tinto di Rai Uno e Decanter di Rai Radio2 per il giornalismo, a Lorenzo Ercole dell’azienda F.lli Saclà per l’imprenditoria.

Lo chef riminese Gino Angelini, attualmente ai vertici della cucina in America, sarà ospite d’eccezione alla manifestazione.

Questi gli orari di apertura delle tre giornate previste (ingresso gratuito):

Venerdì 5 settembre ore 16,00-24,00;

Sabato 6 settembre ore 10,30-24,00;

Domenica 7settembre ore 10,30-22,00.

L’evento si articolerà nelle seguenti proposte: festival della cucina di strada, festival della pasta, festival del pesce, festival dei mastri carnaioli, festival della pizza, festival del bere etico, festival dell’acqua salutare, festival della musica, festival dei bambini. Sarà allestita anche una Scuola di Cucina , in cui grandi chef si alterneranno ai fornelli e terranno delle lezioni che si potranno seguire iscrivendosi.

Infine, sarà consegnato il Premio “Web Chef” un riconoscimento speciale all’organizzazione ristorativa che nell’ultimo anno è stata capace di comunicare la propria identità e il proprio lavoro attraverso il mezzo di comunicazione oggi più potente al mondo: internet. E’ alla redazione del portale enogastronomico Oraviaggiando.it – e allo lo staff della società Engenia Web Communication Farm che gestisce il portale – che è stato offerto l’arduo (ma anche affascinante) compito di “scandagliare” la rete e nominare il vincitore.