Il Festival di Cannes 2012 parte oggi e già si prefigura come un evento che imporrà succose novità: da Cosmopolis, a On the Road, a Killing Them Softly, al corale Lawless, fino ad arrivare al nostrano Reality, molti sono i film che potrebbero avere grande seguito anche dopo la kermesse cinematografica più importante del mondo.

Al Festival di Cannes saranno quindi presenti numerosi film della Hollywood più ambita. Ma saranno molti anche quelli d’essai, sia europei che statunitensi.

Galleria di immagini: Cannes 2012

I fan della saga di Twilight dovrebbero essere già in subbuglio: Robert Pattinson e Kirsten Stewart saranno divisi da due film concorrenti. Lui è protagonista di Cosmopolis, il nuovo film di David Cronenberg. Se, indubbiamente, il pubblico attende l’interpretazione di Pattinson, la critica è in fermento per assistere all’ultima prova dell’autore di Videodrome, inquietante e sconvolgente come gli incubi più verosimili.

Kirsten Stewart avrà, invece, una piccola parte in On the Road, film tratto dal capolavoro di Jack Keruac. On the Road si avvale di due attori di punta del cinema americano: Kirsten Dunst sarà Camille e Viggo Mortensen Old Bull Lee. Sal Paradise sarà interpretato da Sam Riley.

Film dal cast decisamente composito è Lawless, di John Hillcoat: Tom Hardy, Shia LeBeouf, Gary Oldman e Guy Pierce saranno i protagonisti di una storia ambientata nell’America del proibizionismo e basata sulla sceneggiatura di Nick Cave.

Anche Brad Pitt sarà sul Red Carpet di Cannes, protagonista di Killing Them Softly di Andrew Dominik, qui al suo terzo film. Brad Pitt fu protagonista anche del secondo film di Dominik, il western L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford.

L’Italia non rimane a bocca asciutta: e siamo tutti in attesa di assistere alla nuova opera di Matteo Garrone che, nel 2008, aprì uno dei più accesi dibattiti tra critica e pubblico con Gomorra. Stavolta Garrone opererà una riflessione sulla televisione e il modo in cui il tubo catodico tenta di presentarci la realtà, che sia vera o fortemente rimaneggiata. Il titolo è già di per sé molto indicativo: Reality.

Non possiamo non ricordare, tra i film più attesi di questa edizione del Festival, alcuni autori, affermati o alle prime opere, che si avvalgono di un linguaggio cinematografico d’essai. Torneranno a Cannes Michael Haneke e Abbas Kiarostami, rispettivamente con Amour e Like Someone in Love. Jeff Nichols, giovanissimo, classe 1978, nel suo Paese considerato uno tra i più interessanti autori ma ancora poco conosciuto in Italia, sarà a Cannes con il suo terzo film, Mud. Jacques Audiard presenterà Rust and Bone e Peter Dexter e Lee Daniels The Paperboy, che avrà John Cusack come protagonista.