Manca meno di un mese alla nuova edizione del Festival di Cannes, prevista per il prossimo 12 maggio, e dunque è il momento delle prime notizie sulle star di calibro internazionale che animeranno la kermesse, a cominciare dalla madrina, ruolo che quest’anno tocca all’attrice inglese Kristin Scott Thomas.

La bionda e raffinata interprete di film cult, come “Luna di fiele” di Roman Polanski, “Il paziente inglese” e “L’uomo che sussurrava ai cavalli”, dove recita al fianco di Kevin Costner, sarà la maestra di cerimonia, chiamerà sul palco il presidente della giuria Tim Burton e proclamerà, nella serata conclusiva, il vincitore della palma d’oro e quelli degli altri premi.

Non si tratta, del resto, della prima volta per la Thomas in questo ruolo sul teatro della Croisette: già nel 1999 l’attrice nata in Cornovaglia fu scelta per fare da madrina al Festival.

Del resto è una donna che ha una carriera consolidata, che non ha mai fatto parlare troppo di sé, dimostrando anche nella vita privata quella raffinata discrezione che ben si coniuga con l’immagine della kermesse d’oltralpe. Insomma, se non avesse il physique du rôle non sarebbe stata scelta per la seconda volta, voi che ne pensate?