Non credo che dopo due Oscar e 15 nomination Maryl Streep abbia bisogno di presentazioni, a Roma la Streep sarà presente in due vesti differenti; per presentare il suo nuovo film con la regia di Nora EprhonJulie & Julia“, e per ritirare il Marc’Aurelio alla carriera. Parlando di eventuali premi per l’interpretazione del film la Streep dice:

Una nomination all’Oscar per “Julie & Julia”? No, non c’è n’è bisogno, il premio l’ho già avuto, il mio pollo al limone è molto migliorato.

Meryl Streep, l’attrice in assoluto più premiata al mondo, dell’interpretazione del film dice di aver adorato calarsi nei panni del personaggio e di muoversi in una cucina così pulita.

Ecco cosa pensa l’attrice dei suoi sessant’anni:

Hollywood non ha ruoli per le donne della mia età. I produttori non hanno alcuna intenzione di far lavorare chi gli ricorda la prima moglie. Mentre il compenso fra i miei colleghi maschi raggiunge il massimo fra i 40 e i 60 anni, quello di noi donne svanisce in quell’età insieme ai ruoli. Qualcuno poi mi deve spiegare perché per i film in cui sono coprotagonisti, l’uomo prende dieci milioni di dollari e la donna ne prende quattro.

Il film oltre a fondarsi sulla splendida interpretazione di Meryl Streep, vede anche la grande interpretazione di Amy Adams e di Stanley Tucci.

La storia racconta di Julie Powell (Amy Adams) una donna di trent’anni in preda alla monotonia quotidiana, che si porrà un obiettivo che consisterà nel cucinare nell’arco di un anno tutte le 524 ricette contenute nel libro di cucina di Julia Child (Meryl Streep).

Il film è molto divertente, e si sviluppa fra gag e momenti di riflessione, di sicuro un buon intrattenimento.

Orari Festival internazionale del film di Roma:

Selezione Ufficiale

JULIE & JULIA (Fuori Concorso | Anteprima)

23/10 18:30

Replica: 23/10 Sinopoli, 22:30