Il Festival di Sanremo 2018 è terminato: se il premio della critica “Mia Martini” è andato a Ron, quello della sala stampa “Lucio Dalla” allo Stato Sociale, il premio “Giancarlo Bigazzi” per la miglior composizione musicale è andato a Max Gazzè e il riconoscimento alla Miglior interpretazione “Sergio Endrigo” è stato assegnato a Ornella Vanoni, gli assoluti vincitori di questa kermesse sono stati Ermal Meta e Fabrizio Moro con il brano Non mi avete fatto niente.

La 68esima edizione del Festival ha registrato un record di ascolti in tutte e cinque le serate in cui è andato in onda. Un grande successo per il trio di conduttori formato da Claudio Baglioni (anche direttore artistico del Festival), Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, e per lo spettacolo incentrato prevalentemente sulla musica (guarda qui i look della finale). Grande spazio è stato dato anche agli ospiti nazionali: nell’ultima puntata di sabato 10 febbraio abbiamo visto sul palco dell’Ariston Laura Pausini, Fiorella Mannoia e Max Pezzali con Nek e Francesco Renga.

Anche se ieri abbiamo conosciuto la classifica definitiva dei Big (il vincitore delle Nuove Proposte, Ultimo, è stato invece proclamato nella quarta serata del Festival di Sanremo 2018) e i vincitori (secondo posto per Lo Stato Sociale, terzo posto per Annalisa), abbiamo riascoltato le interpretazioni di tutti i brani e abbiamo voluto stilare la nostra classifica personale.

Ecco le nostre pagelle della finale.

Sanremo 2018: la classifica delle canzoni di DireDonna

Sanremo 2018 canzoni: Max Gazzè – La leggenda di Cristalda e Pizzomunno

La leggenda di Cristalda e Pizzomunno non è un brano pop né una hit radiofonica, quindi era difficile pensare che potesse vincere il Festival di Sanremo 2018. Tuttavia, sin dall’inizio, è il brano che ci è piaciuto di più per la sua eleganza e delicatezza. Meritava qualche posizione in più rispetto al sesto postoVoto: 8 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Ermal Meta e Fabrizio Moro – Non mi avete fatto niente

Non mi avete fatto niente è stato il brano più discusso di questo Festival di Sanremo (il duo era stato accusato infatti di aver plagiato la canzone in concorso). Rimasta in gara perché conforme al regolamento, la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro aveva tutte le caratteristiche per trionfare e così è stato: il testo è attualissimo, il messaggio (non lasciarsi sopraffare dalla paura) altrettanto e le voci dei due cantanti insieme sono una combo fortissima. Voto: 8

Sanremo 2018 canzoni: Lo Stato Sociale – Una vita in vacanza 

La band bolognese, i veri outsider di questo Festival, trascinano con la loro canzone allegra, positiva e con un messaggio sociale importante. Dalla performance con “la nonna che balla” ai look fino al testo, Lo Stato Sociale si è meritato il secondo postoVoto: 8

Sanremo 2018 canzoni: Roy Paci e Diodato – Adesso

Adesso è la rivelazione di quest’edizione: arrivati al Festival con l’etichetta di “inedito duo”, Roy Paci e Diodato hanno sorpreso la critica e la stampa, portando sul palco dell’Ariston un brano emozionante interpretato alla perfezione. Peccato per l’ottava posizione. Meritavano di più. Voto: 7/8

Sanremo 2018 canzoni: Ron – Almeno pensami

Il brano è stato scritto da Lucio Dalla e il suo stile è riconoscibilissimo. Avremmo voluto sentire Almeno pensami cantata proprio da Lucio e non possiamo che premiare l’omaggio di Ron. La sala stampa dell’Ariston ha assegnato a questa canzone il Premio della critica “Mia Martini”. Quarto posto in classifica ufficiale. Voto: 7 1/2

Sanremo 2018 canzoni: The Kolors – Frida (Mai, mai, mai)

Frida dei The Kolors è già un successo radiofonico: chi non si è ritrovato a canticchiare “mai, mai, mai” in questi giorni? La canzone coinvolge con la sua energia. In classifica arriva al nono postoVoto: 7+ 

Sanremo 2018 canzoni: Le Vibrazioni – Così sbagliato

Dopo cinque anni di stop, Le Vibrazioni si sono riuniti e sono tornati sul palco del Festival con un brano in cui ammettono che ogni uomo ha i suoi difetti (e che sarà sempre “così sbagliato”). Undicesima posizione per loro. Voto: 7

Sanremo 2018 canzoni: Decibel – Lettera al Duca

I Decibel sono tornati sul palco dell’Ariston con un omaggio a David Bowie. Musicisti con la M maiuscola, la band di Enrico Ruggeri ha portato il rock puro a Sanremo 2018, ma questo non è bastato: si sono classificati sedicesimiVoto: 7

Sanremo 2018 canzoni: Red Canzian – Ognuno ha il suo racconto

Il brano di Red Canzian coinvolge e il ritornello è uno di quelli che più ci ricordiamo. Il ritorno dell’ex Pooh alle radici rock convince. E la sua energia positiva è trascinante. Diversa tuttavia l’opinione del voto combinato pubblico + stampa + esperti: nella classifica ufficiale è quindicesimoVoto: 7-

Sanremo 2018 canzoni: Annalisa – Il mondo prima di te

Annalisa ha una voce cristallina ma potente, il brano è raffinato e potrebbe avere successo in rotazione radiofonica. Si classifica in terza posizione. Voto: 6/7

Sanremo 2018 canzoni: Luca Barbarossa Passame Er sale

Luca Barbarossa presenta una canzone in dialetto romano, Passame Er sale, una dedica d’amore fatta alla moglie con parole semplici di chi non ha “le parole che c’hanno i poeti”, ma sa che “ner core nun c’ho artro che te”. Un esperimento divertente, che a Sanremo 2018 si classifica settimoVoto: 6 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Renzo Rubino – Custodire

Renzo Rubino è tornato al Festival di Sanremo 2018 con un brano che tenta di raccontare i sentimenti provati da un figlio quando i genitori si separano. Il testo è molto profondo e non possiamo che premiare il ritorno sulle scene di Rubino. Nella classifica generale arriva tredicesimoVoto: 6 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico – Imparare ad amare

La Vanoni è la Vanoni. Il brano è intenso ed elegante, il suo timbro unico, peccato per la difficoltà dell’ascoltatore di capire tutte le parole della canzone. La sala stampa di Sanremo le assegna il nuovo premio “Sergio Endrigo” per l’interpretazione, mentre tra i concorrenti in gara si classifica quinta. Voto: 6++

Sanremo 2018 canzoni: Enzo Avitabile e Peppe Servillo – Il coraggio di ogni giorno

L’inedito duetto di Enzo Avitabile e Peppe Servillo porta a Sanremo uno dei pochi brani “impegnati” della serata: la canzone, infatti, è un omaggio a tutti gli uomini e a tutte le donne che combattono affinché il mondo sia un posto migliore. Il duo arriva dodicesimo in classifica. Voto: 6+

Sanremo 2018 canzoni: Nina Zilli  – Senza Appartenere

Nina Zilli porta un brano sofisticato con un testo che si rivolge alle donne e celebra la bellezza femminile. Lei è molto chic, ma il testo un po’ banale. E in classifica non arriva più che al diciassettesimo postoVoto: 6

Sanremo 2018 canzoni: Elio e le storie tese – Arrivedorci

È l’ultima volta a Sanremo per Elio e le storie tese e il brano presentato sul palco dell’Ariston è un addio ai fan. Il testo è ironico e geniale e la presenza dei Neri per Caso rende la performance quasi solenne. Si classificano ultimi. Ci mancherete. Voto: 6

Sanremo 2018 canzoni: Noemi – Non smettere di cercarmi

Noemi è forte e grintosa: il brano richiede personalità, nonostante il romantico messaggio, e lei ce l’ha. Tuttavia la canzone non è riuscita (ancora) a entrarci nel cuore e si classifica ufficialmente quattordicesima. Voto: 6

Sanremo 2018 canzoni: Giovanni Caccamo – Eterno

Sarà un gran successo per San Valentino, ma il brano di Giovanni Caccamo è troppo “zuccheroso”. In classifica si posiziona al decimo postoVoto: 6-

Sanremo 2018 canzoni: Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – Il segreto del tempo

Non si può non volere bene ai due “fratelloni” Roby Facchinetti e Riccardo Fogli ma Il segreto del tempo è uno dei brani che ci è piaciuto di meno. E infatti arriva diciottesimo in classifica. Voto: 5 1/2

Sanremo 2018 canzoni: Mario Biondi – Rivederti

Una struggente canzone d’amore. Mario Biondi ha una voce potente e coinvolgente ma il brano rischia di cadere (troppo) presto nel dimenticatoio. Si classifica al diciannovesimo postoVoto: 5+