Ritrovare la fiducia dopo aver subito un tradimento è possibile? L’infedeltà mentale, fisica, sessuale ed emotiva è perdonabile? Davanti alle scappatelle del partner ognuno reagisce in modo differente, c’è chi chiude un occhio per il quieto vivere e chi invece chiude i contatti. La situazione si complica se la relazione dura da molto tempo e contempla la presenza di figli, oltre al non trascurabile fattore di una dipendenza di tipo economico. Non tutti, purtroppo, possono permettersi il lusso di troncare e ricominciare. A volte è complicato anche ricostruire un equilibrio, dove la fiducia viene a mancare.

Secondo alcuni studi del comportamento di coppia anziché affidarsi alla disperazione e al rancore, è indispensabile allertare i sensi. L’istinto solitamente non sbaglia mai, e se il fedifrago mente il sentire personale potrebbe smascherarlo con facilità. L’obbiettivo principale, dopo aver subito un tradimento, è quello di ritrovare principalmente la fiducia in se stessi. In modo da poter ascoltare con più attenzione i messaggi che ci invia la coppia, e il livello di intesa e amore ancora esistenti.

L'istinto e la fiducia personali sono fondamentali per ricostruire, se necessario, o per