Prometheus, il film di fantascienza diretto da Ridley Scott, sarà in uscita nelle sale in Italia il 14 settembre. Nell’attesa, chi è appena tornato da una vacanza o chi dovrà continuare a lavorare durante l’estate, può rilassarsi rispolverando qualche vecchia pellicola di successo.

La trilogia di Ritorno al Futuro, ad esempio, è un ottimo antidoto contro le serate di noia estive: il capolavoro diretto da Robert Zemeckis e prodotto da Steven Spielberg, a cui spesso erroneamente se ne attribuisce la regia, continua a essere un evergreen tra i film di fantascienza.

Galleria di immagini: Prometheus, immagini ufficiali

La trama di Ritorno al Futuro è ormai nota a tutti: nel primo episodio della saga, il giovane Martin McFly sale sulla macchina del tempo progettata dal dottor Emmeth Brown e nel tentativo di fuggire a un attentato finisce col ritrovarsi nel 1955. Il suo arrivo interferisce con l’incontro tra sua madre e suo padre e il suo compito è quello di ripristinare il normale flusso degli eventi nel tempo.

Nel secondo episodio Martin dovrà cercare di salvare la sua famiglia futura con un viaggio dal 1985 al 2015, all’epoca idealizzato con macchine volanti, caffetterie senza camerieri e “volopattini”. Nel terzo, invece, sarà Doc a voler fare un viaggio nel vecchio west e troverà l’amore.

Tra i più famosi film di fantascienza non è possibile non menzionare Jurassic Park, diretto da Steven Spielberg. Non tutti sanno che Spielberg acquistò i diritti dell’opera di Michael Crichton prima che questa fosse pubblicata e assunse l’autore per l’adattamento cinematografico.

Nella trama la società di bioingegneria InGen, di proprietà di John Hammond, svolge esperimenti sui dinosauri a Isla Nublar. Il progetto è quello di creare un parco divertimenti dove i protagonisti sono i dinosauri, clonati e riportati in vita attraverso le nuove tecnologie. L’obiettivo di Hammond è quello di tranquillizzare i finanziatori e per questo chiede aiuto agli esperti Alan Grant ed Ellie Sattler.

Ha avuto molto successo Hunger Games, il film tratto dal primo libro della serie di romanzi scritti da Suzanne Collins. A Capitol City, ogni anno, si svolgono macabri giochi con una sola regola: uccidi o muori. Ogni distretto deve eleggere due rappresentanti, un ragazzo e una ragazza di età compresa tra i 12 e i 18 anni. Vince chi riesce a sopravvivere e chi fa più audience.

A fine vacanza, tutti al cinema a vedere Prometheus: un gruppo di scienziati partono per un viaggio alla scoperta dei segreti più torbidi dell’umanità. Cercheranno di svelare il mistero della vita, superando i loro limiti e ampliando le loro menti.