I film Disney ci accompagnano da quasi un secolo: i cortometraggi dedicati a Topolino risalgono, infatti, agli anni Venti e il primo lungometraggio, Biancaneve e i sette nani, è del 1937.

Da allora si contano più di 50 lungometraggi di animazione, 16 realizzati con la Pixar e 15 in tecnica mista (con cartoni animati e attori in carne e ossa che “interagiscono”), senza contare i film usciti solo per il mercato dell’home video e non per le sale cinematografiche. Ognuno di noi ne ha visti almeno qualcuno, molti li hanno visti tutti e, soprattutto, ciascuno ha i suoi preferiti.

Galleria di immagini: I Film Disney più visti di sempre

Dati alla mano, però, il film Disney che ha incassato di più nella storia, per ora (e non tenendo conto dell’inflazione preponderante che c’è stata in questi decenni), è Frozen – Il regno di ghiaccio, del 2013, che ha incassato 1.279.000.000 dollari e conquistato due Oscar (Miglior film d’animazione e Miglior canzone). La storia è ormai nota: Elsa, giovane regina del regno di Arendelle, ha il potere di ghiacciare ogni cosa che tocca. Per un incidente rivolge il suo potere contro il suo regno, che per incanto inizia a vivere in un inverno infinito. La sorella, Anna, si allea con un uomo di montagna, le sue renne e un pupazzo di neve per ripristinare le giuste condizioni meteorologiche.

Segue Toy Story 3 – La grande fuga, del 2010, con 1.063.000.000 dollari (vincendo gli oscar come Miglior film d’animazione e Migliore canzone). È stato il primo film d’animazione a superare il miliardo di dollari di incassi nella storia del cinema.

Di nuovo un classico Disney in terza posizione: si tratta de Il Re Leone, del 1994: 987.500.000 dollari di incasso. A decretarne il successo la storia, ambientata in Africa ma ispirata alle tragedie di Shakespeare, e la splendida colonna sonora originale di Hans Zimmer. Le canzoni furono scritte da Elton John e dal paroliere Tim Rice (nell’edizione italiana, la canzone di Elton John Circle of Life è diventata Il cerchio della vita ed è cantata da Ivana Spagna).

Se, però, si dovesse rivalutare il tasso di inflazione, il film Disney più visto di sempre sarebbe il primo, Biancaneve e i sette nani che, uscito nel 1937, con i tassi di oggi avrebbe incassato 1.746.100.000 dollari. Quel primo lungometraggio, basato sull’omonima fiaba dei fratelli Grimm, è rimasto negli annali come il film che non si doveva fare: Walt Disney, infatti, era avversato da tutti durante la produzione, compresi i suoi famigliari. Tutta Hollywood si beffava di lui e dell’enorme sforzo produttivo richiesto (alla fine arrivò ad un costo totale di quasi 1.500.000 dollari, tanto che Disney dovette ipotecare la sua casa) definendo il film “La follia Disney”. D’altronde, come soleva dire il vecchio zio Walt, «Se puoi sognarlo, puoi farlo».