Non c’è dubbio che ogni matrimonio deve essere in grado di incarnare i valori della coppia che si scambierà il glorioso “Sì”. Proprio per questo, uno degli elementi più importanti della giornata e che deve essere il fil rouge di ogni scelta è la coerenza: la giornata e i fiori del matrimonio deve essere in grado di rappresentare la storia dei protagonisti attraverso la scelta di uno stile e di un’idea di base che siano molto chiari e identificativi.

Oltre al vestito, agli accessori e alla location, un dettaglio che rende esclusiva e caratteristica la celebrazione è la scelta dei fiori; proprio i fiori saranno in grado di urlare agli ospiti l’anima della sposa e quella della coppia, mostrando un’essenza glamour, romantica o classica. La scelta delle fantasie floreali, tuttavia, deve essere fatta con minuziosa attenzione, rispettando anche il significato delle piante scelte. Inoltre, i fiori dovranno costruire un dialogo tra il bouquet e l’allestimento della location, così da rendere più armonioso il tutto.

I colori dei fiori devono decisi una volta che è stata scelta la nuance dell’abito della sposa e degli altri vestiti matrimoniali. Questo perchè lo stile e le cromie floreali devono incontrare lo stile del matrimonio. A tal proposito, per riuscire al meglio nella propria decisione, è importante rivolgersi al fiorista che, senza ombra di dubbi, saprà suggerire le soluzioni migliori per la coppia.

Il fiorista deve essere contattato circa quattro mesi prima del matrimonio affinché sia possibile pianificare la scelta, avere diverse opzioni su cui riflettere e per far sì che, soprattutto, sia disponibile il giorno delle nozze. Tutti i dettagli precisi saranno concordati, di norma, circa sei settimane prima del rito.

Un consiglio da tenere bene a mente è che una buona collocazione e l’impiego di fogliame poco costoso riusciranno a trasmettere la sensazione di avere più decorazioni di quelle che ci sono in realtà. In questo modo, oltre a ridurre le spese, sarà possibile allestire in maniera completa la location della cerimonia.

Infine, per le spose più casual, un’ottima soluzione sono i fiori di campo che, nella loro essenziale bellezza, avvolgono la sposa e lo spazio donando un sapore incantevole alla giornata. Se, invece, la sposa è più moderna, si può optare per un connubio floreale che fondi i fiori ad altri elementi, come perle o blillanti, che danno lucentezza al bouquet.