Andare in palestra, in piscina o in qualche modo uscire per fare ginnastica è per molti uno sforzo noioso, ma anche difficile perché tra casa, famiglia e lavoro non si riesce neppure a trovare il tempo. Ma se gli attrezzi da palestra arrivano in casa, non ci sono più scuse, soprattutto perché non c’è bisogno di grandi spazi, ma spesso bastano semplici e piccoli attrezzi.

Quante volte vi è capitato di essere troppo stanchi la sera per uscire da lavoro e andare dritti in palestra? Oppure quante eravate già in casa, pioveva e proprio non siete riusciti ad alzarvi dalla poltrona per andare a fare sport?

Galleria di immagini: Fitness in casa

Ma una soluzione c’è: fare esercizi in casa, senza trasformare lo studio o la camera in una palestra. Secondo recenti studi il 73% delle persone che hanno qualche attrezzo in casa hanno molte più probabilità di fare ginnastica di quelli che si ripromettono di iscriversi a qualche corso.

Per prima cosa munirsi di corda da saltare. Tutti l’hanno avuta da bambini senza pensare che è un esercizio che può bruciare fino a 110 calorie in appena 10 minuti, e di sicuro non ha bisogno né di spazi particolari né di budget esorbitanti, soprattutto perché se non si vogliono spendere 10 euro per comprarla si può sempre costruirla artigianalmente.

Altro affare: step in casa. Basta munirsi o di uno speciale attrezzo con molle e sospensioni per facilitare l’esercizio, oppure anche qui arrangiarsi con materiali casalinghi (vecchie enciclopedie, scatole ripiegate). E una volta costruito lo scalino, non avete più scuse per non esercitarvi guardando film in tv.

Un altro esercizio simpatico e che incredibilmente brucia anche calorie sono dei dischi da mettere sotto i piedi con cui scivolare. La pratica svilupperebbe muscoli inutilizzati come l’interno coscia, e si possono usare anche delle comode pattine.

La cyclette è ovviamente un gadget sempre utile, ma un po’ meno economico. I benefici di pedalare la sera guardando un DVD potrebbero coprire i costi, soprattutto perché si può sempre comprare usata. Lo stesso vale per l’ellittica, l’attrezzo da step e braccia insieme, che mima la corsa, e per un piccolo tapis roulant. Costosi ma molto efficaci nei risultati.

Per potenziare le braccia in particolar modo ci sono attrezzature piccole e a buon mercato come il “kettlebell“, una specie di cannone attaccato a un anello che ha le stesse funzioni e prerogative dei più classici pesi, ma che si può usare in modi più dinamici. Gli estensori sono un altro accessorio multiuso, valido per braccia ma anche per gambe e cosce.

C’è poi la fitball, o palla per addominali, ma anche per migliorare l’equilibrio e potenziare i muscoli della schiena. Un modo divertente per aumentare muscolatura e flessibilità insieme.

Ovviamente tutto questo, soprattutto cyclette, step e tapis-roulant sono spese facilmente evitabili se si ha voglia di uscire di casa, basta prendere una bici, andare a correre o anche fare le scale. Ma il punto è proprio quello: aver voglia di uscire di casa, e non tutti sono disposti a farlo dopo una giornata lavorativa o scolastica stressante.