Estate, tempo di sole e mare ma senza dimenticare mai di mantenersi in forma: pensate a quanto può essere efficace e divertente il fitness in spiaggia, ad esempio. Con il mare a disposizione per fare molti esercizi e con la spiaggia che ben si presta come luogo in cui fare attività fisica, restare in forma anche in vacanza non è affatto un problema.

E così, mentre vi rilassate e vi godete i vostri giorni liberi dalla routine quotidiana, potete ritagliarvi qualche minuto per dedicarvi anche al vostro benessere e alla vostra forma fisica. Niente di particolarmente impegnativo: la regola numero uno, in vacanza, è comunque quella di staccare la spina e di rilassarsi. E così deve essere anche per l’esercizio fisico.

Fitness in spiaggia: 5 esercizi da fare

Il fitness in spiaggia non conosce davvero limiti, nel senso che le uniche a porre limiti a quello che volete fare oppure no siete soltanto voi stesse. E se non avete idee da dove cominciare, date un’occhiata ai cinque esercizi che vi suggeriamo per il vostro allenamento.

  1. Il primo esercizio si può svolgere in acqua. Il mare e il suo movimento sono talmente benefici che in effetti basterebbe una semplice camminata all’interno di esso per fare già dell’ottimo esercizio fisico, utile sia dal punto di vista della tonificazione sia del miglioramento della circolazione sanguigna. Oltre alle passeggiate in mare, nei momenti di minor affollamento, ci si può posizionare a riva, dove l’acqua è più bassa, immergersi in posizione orizzontale, sostenendosi su braccia e mani, stendendo le gambe e poi compiendo dei movimenti con esse, come se si stesse nuotando.
  2. Il secondo esercizio si può invece effettuare anche sulla spiaggia. Si tratta del solito stretching che magari fate in casa o in palestra nel resto dell’anno ma che se fatto in spiaggia ha tutt’altro sapore. Avrete certamente con voi un tappetino su cui eventualmente posizionarvi e su cui fare addominali, flessioni, esercizi di allungamento dei muscoli. Si tratta anche di un’ottima preparazione per andare poi a nuotare in acqua successivamente.
  3. Il terzo esercizio da fitness in spiaggia che vi suggeriamo è la corsa o la camminata veloce sul bagnasciuga. Vi consigliamo la corsa a ritmi blandi o camminata veloce perché la corsa in spiaggia può avere diversi “contro” se non si presta particolare attenzione.
  4. Il quarto esercizio da fare in spiaggia, soprattutto al mattino presto o nelle ore del tardo pomeriggio, prevede alcune posizioni dello yoga. Se la spiaggia non è particolarmente affollata e se la situazione è tranquilla, fare yoga vicino al mare può accentuare di molto i benefici di questa disciplina orientale. Se non siete esperte di yoga potete cercare online tutorial di alcune posizioni da fare in spiaggia.
  5. Il quinto e ultimo esercizio che vi suggeriamo vi farà tornare in mare, ma questa volta in un posto in cui l’acqua è più alta (a patto che sappiate nuotare e che non sia pericoloso per voi; non allontanatevi troppo dalla riva in ogni caso). Qui potrete divertirvi a fare movimenti di braccia e gambe, cercando di rimanere a galla. I movimenti non devono essere troppo impegnativi perché sarà l’acqua del mare e il suo movimento a fare il resto. Basta praticare questi movimenti per 10/15 minuti al massimo e poi uscire dall’acqua.