Fare attività fisica fa bene alla salute, ma eseguire esercizi di aerobica all’aria aperta è un vero e proprio toccasana: recenti studi mostrano che fare attività fisica in un parco circondati dal verde, o semplicemente passeggiare all’aperto, porta numerosi benefici sia a livello fisico che psicologico.

I professori Geof Godbey e Andrew Mowen ritengono che investire in parchi e centri di ricreazione all’aria aperta potrebbe avere effetti benefici sulla salute e sulla forma fisica delle persone, in quanto queste sarebbero più invogliate a tenersi in forma in mezzo al verde.

Galleria di immagini: fitness parco

Investire poche risorse in attività del genere per i cittadini di uno stato significa non riuscire a garantire il minimo indispensabile per tenersi in forma. In diverse città, spendendo circa 7 euro a persona si potrebbero creare nuovi parchi in cui le donne potrebbero allenarsi in tutta tranquillità e ottenere strutture specializzate per ambo i sessi.

Uno studio dimostra inoltre che c’è una connessione tra il tempo di allenamento e la distanza del parco da casa propria: sono stati stimati circa 17 minuti di attività fisica in più per ogni parco distante un chilometro dalla propria abitazione. In altre parole, più i parchi sono vicini alle zone residenziali, più vengono usate come strumento per l’attività fisica.

Il fitness all’aria aperta non solo ha benefici per quanto riguarda la respirazione dopo ogni esercizio, ma invoglia tutti ad allenarsi e permette di conoscere nuove persone.