FlashForward tornerà su ABC il 18 marzo, non più il 4, come preventivato. Lo hanno reso noto i produttori esecutivi David S. Goyer e Jessika Borsiczky a mezzo stampa. Pare che lo spostamento sia dovuto alla fine di American Idol su Fox, ma in realtà nessuno si sbilancia.

Per recuperare il tempo perduto il telefilm avrà una première di due ore a metà stagione e un finale della stessa durata. Sulle cause dello spostamento, solo Goyer sussurra tra i denti:

Non conosciamo la causa del ritardo. Potrebbe essere un incidente causato da American Idol.

Ma i fan saranno ben ricompensati per l’attesa. Infatti, gli autori hanno in serbo una chicca che soddisferà la loro curiosità più diffusa, ossia chi si nasconde dietro il Sospetto Zero. Per i non fruitori della serie, spieghiamo che il telefilm narra di una perdita di coscienza collettiva che, per 2 minuti e 17 secondi, ha portato l’intera popolazione mondiale a prevedere il futuro.

Il Sospetto Zero si ritiene sia l’artefice di tutta questa faccenda, un uomo visto e ripreso dalle telecamere allo stadio di Detroit durante i blackout. Scoprire chi sia, al di là di qualunque dietrologia, porterà i fan a capire qualcosa di più su questa intricata serie, un po’ sullo stile di David Lynch. Ciononostante, siamo certi che sorgeranno nuovi interrogativi.