FlashForward“, la serie che in questi mesi è stata definita come l’erede naturale di “Lost”, non ha avuto il successo che gli ideatori speravano. Nonostante il bell’incipit della prima puntata, il telefilm non sembra appassionare gli spettatori.

Gli ascolti non sono stati entusiasmanti e anche parte della critica non è stata proprio benevola nei confronti della nuova produzione del duo Bannon Braga e David S. Goyer.

Per questi motivi, il telefilm resterà fermo per sei giorni in fase di produzione. La rete televisiva ABC, tuttavia, sostiene che lo stop non desta nessuna preoccupazione. La prima stagione, essendo partita con diverso anticipo rispetto alla data prestabilita, può approfittare di brevi interruzioni, necessarie agli sceneggiatori per mantenere alta la qualità della puntate.

In ogni caso, “FlashForward” è destinato a ripartire il 30 novembre fra la fiducia generale della produzione, convinta di avere fra le mani un cavallo vincente.