Soddisfazione e delusione per il tennis femminile azzurro impegnato in questi giorni al torneo WTA di Dubai.

A regalare soddisfazioni ai fan italiani ci ha pensato Flavia Pennetta, che ha superato per 6-3, 6-7 (2-7), 6-4 la bielorussa Victoria Azarenka dopo un incontro di due ore e quindici minuti e adesso incontrerà nei quarti di finale la russa Alisa Kleybanova, vincitrice sulla connazionale Vera Zvonareva in un match terminato con il punteggio di 6-3, 6-2.

Galleria di immagini: Flavia Pennetta

Rimane una certa delusione, invece, per la sconfitta della numero uno azzurra Francesca Schiavone, battuta in tre set da Svletana Kuznetsova per 1-6, 6-0, 7-5, in poco meno di due ore di gioco, arrivando ad annullare ben sei match point.

L’incontro con la russa è stato un po’ una rivincita della sfida degli Australian Open, quando, dopo una partita infinita durata ben 4 ore e 44 minuti (attuale record per l’incontro più lungo nella storia del tennis femminile) era stata l’italiana ad imporsi.