Il corteggiamento dopo i 50 anni è possibile? Certo che sì. Non solo, possiede anche i suoi benefici, che si sia in una coppia collaudata o meno non importa. Certo, non è facilissimo conoscere qualcuno di interessante quando non si è più giovanissime. Di solito si ricorre a Internet, ai siti di incontri, naturalmente si rischia di andare a un appuntamento al buio sbagliato, ma potrebbe essere per lo più la volta buona per farsi dei nuovi amici e conoscere uomini con cui costruire qualcosa, non necessariamente qualcosa di duraturo.

A volte, quando una donna è single, separata o divorziata a 50 anni potrebbe essersi allontanata da tutti, in maniera anche in volontaria. Magari tutti gli amici sono già in coppia e ancora non si è troppo vecchi per affrontare un corteggiamento romantico. Allora forse imbarcarsi in una storia sentimentale è quello che occorre, per sentirsi ancora giovani, innamorati e pronti a divertirsi.

Intanto, con un uomo adulto emerge sempre un grande romanticismo nel corteggiamento, dal primo all’ultimo giorno di relazione. Perché gli uomini maturi hanno maggior consapevolezza del proprio fascino, si sono spogliati della sindrome di Peter Pan e sono pronti per una relazione che sia maggiormente libera. E tutto questo fa sentire libere e più impegnate nella propria vita: fa sentire la necessità di sentirsi belle e curarsi di più, non per l’uomo che si potrebbe avere accanto, ma per se stesse. Inoltre, conoscere nuovi partner, anche di natura non spiccatamente sessuale, aiuta a esplorare nuovi luoghi e nuovi interessi: a quest’età si è effettivamente liberi da tutto e da tutti, magari con un lavoro che dà soddisfazioni e permette di guadagnare tanto da togliersi tutti gli sfizi del mondo, dai viaggi ai corsi di ballo, fino alle degustazioni. Senza pensare troppo alla linea: le rotondità nelle donne mature sono sempre avvertite come molto sexy dagli uomini.

La maturità inoltre allontana lo stress e avvicina il divertimento. Si vivono i rapporti in maniera differente e si è più consapevoli del proprio fascino: lui non chiamerà domattina? Può darsi, ma in tal caso è lui che perde qualcosa di importante. Inoltre, il tutto aiuta a cambiare ambienti a rifarsi un’identità restando sempre se stesse, ma comunque aliene dall’immagine che ha chi si conosceva fin da bambine. Non si ha niente da dimostrare ormai, e il tempo che passa spinge solo a dire a se stesse: carpe diem.

Fonte: Yourtango.