In particolare nell’area compresa tra via Fiori Chiari e via Madonnina, è alta la domanda di appartamenti in affitto da parte di società per i propri dipendenti e da stranieri che non hanno problemi economici e possono quindi affrontare canoni anche importanti, anche perché è un’area prestigiosa e ben servita da tutti i servizi principali e perciò molto ambita. I canoni non sono proprio economici: da 1200 euro per un bilocale a 1500 euro al mese nell’area compresa tra via Fiori Chiari e via Madonnina, da circa 1750 a 2000 euro mensili per un trilocale tra Piazza della Scala e via Manzoni.

Le zone maggiormente apprezzate sono il quartiere Brera, via Madonnina e Piazza Sant’Alessandro e tutta l’area circostante, dove è possibile trovare molte soluzioni diverse che rispondono alla varie esigenze di un’utenza molto eterogenea. Ma anche nel quartiere di Caiazzo-Loreto i valori sono in leggero aumento: da 800 euro al mese per un bilocale a 1000 euro al mese per un trilocale. Prezzi più bassi si possono trovare in via Ferrante Aporti, perché è una zona più popolare.

Cercano casa in affitto soprattutto famiglie, giovani coppie, single e studenti, ma anche famiglie e giovani per brevi periodi, in genere da un anno al massimo due anni. Richiesti soprattutto trilocali e bilocali, possibilmente con cucina abitabile. Molti lavoratori e studenti prendono in affitto bilocali per condividere le spese con altri studenti, nelle vicinanze della Stazione Centrale e delle principali fermate della metropolitana (MM1-MM2 Loreto e MM2 Caiazzo).

L’area di Città Studi-Grossich va registrando una diminuzione della domanda di locazioni, nonostante l’ampia offerta di appartamenti in affitto anche da parte di privati. Anzi, proprio perché la disponibilità di appartamenti in affitto è molto varia per qualità e prezzi i potenziali inquilini valutano le diverse proposte e successivamente scelgono la più idonea alle proprie esigenze.

Il mercato degli affitti è movimentato soprattutto da studenti universitari che preferiscono in prevalenza bilocali e trilocali per condividere le spese con altri studenti, ma non disdegnano il monolocale. Altri potenziali inquilini sono giovani coppie e single, che cercano bilocali oppure monolocali ampi monolocali dotati di cucina abitabile per avere uno spazio maggiore con arredamento ad hoc: piccolo, ma bello.