Continua il viaggio di DireDonna.it alla scoperta delle food blogger italiane. Vogliamo conoscerle meglio, capire cosa le abbia spinte a iniziare la loro avventura sul web e scoprire qualche curiosità in più che le riguarda.

Oggi abbiamo incontrato Roberta Castrichella, un ingegnere gestionale di 28 anni che si definisce aspirante chef. A Roberta piace molto sia mangiare che cucinare, è un’appassionata di moda, ama le novità, vuole sempre sperimentare cose nuove e mette tanta passione in tutto ciò che fa. Sul suo blog, Robysushi, scrive: “Cucinare è sperimentazione, innovazione, dedizione, precisione, attenzione e applicazione… ma sopratutto, è amore”. 

E’ arrivato il momento di conoscere meglio Roberta. Ecco cos’abbiamo scoperto noi di Leonardo.it chiacchierando con lei.

Perché sei diventata una food blogger?

Il mio ingresso nel mondo dei, e delle, food blogger è stato un gioco ed è relativamente recente. In realtà se sono diventata una foodblogger il merito è di mia cugina Ilaria, è lei che un giorno per scherzo mi ha detto: “Ma vista la tua passione esagerata perché non scrivi un blog di cucina?!?”, e da li ho iniziato! Ho cominciato scrivendo su un bellissimo sito tutto al femminile, Bigodino.it, con il quale collaboro tutt’ora e successivamente, visto che fare la blogger mi piaceva, mi appassionava e mi divertiva parecchio, ho deciso di aprire il mio blog personale Robysushi. E’ iniziato tutto per gioco, e continuo a farlo con lo stesso spirito, divertito e incuriosito dell’inizio… anche perché ho ancora molto da imparare!!!

L’aneddoto più curioso che ti ricordi?

Non ho aneddoti particolari da raccontare, o almeno non solo uno. Però, posso dirvi che questo “gioco” mi sta facendo divertire da matti, mi fa conoscere tante persone nuove ogni giorno e, a volte, mi fa trovare nelle situazioni più disparate… come quando mi sono ritrovata a cena a Bologna, da sola, con uno chef turco e la sua troupe televisiva. Inizialmente ero un pò intimidita, ma poi davanti ad un piatto di tortellini, ed a un buon bicchiere di vino abbiamo trovato di che parlare… anche perché la cucina e la tavola uniscono sempre!

Che consiglio dare a chi vuole diventare una food blogger?

L’unico consiglio che mi sento di dare è di metterci tutta la passione che si ha. Chi legge i nostri blog, riesce a percepire se quello che facciamo viene fatto con cura e dedizione. Lo dico perché in molti mi hanno detto che leggendo i miei post si percepisce che quello che faccio mi diverte e  lo faccio con amore e passione.

Il piatto che ami di più cucinare e quello che ami di più mangiare?

Bhè, senza dubbio la pasta! Credo che mi piaccia cosi tanto cucinarla proprio perché è la cosa che in assoluto  preferisco mangiare… vivrei di sola pasta!!! Sul blog, per il momento, la maggioranza delle ricette è sui primi piatti, ma piano piano sto cercando di arricchire anche le altre categorie. Mi piace tantissimo cucinare anche il pesce, mi diverto a provare abbinamenti, a volte molto audaci, che spesso si rivelano un successo!

Se volete seguire Roberta potete farlo leggendo il suo blog Robysushi, o attraverso le sue pagine social di Facebook e Twitter.