Conoscete Jamie Olivier? Per chi non lo sapesse Jamie Olivier è un giovane chef  inglese (è nato nel 1975) proprietario di una catena di ristoranti sparsi in tutto il mondo.

Ma la sua fama arriva non solo dal suo talento in cucina, quanto per il suo impegno nell’educazione della popolazione inglese, poi di quella americana, alla buona cucina e al buon cibo.

Jamie è, inoltre, anche un personaggio televisivo – le sue trasmissioni vanno in onda anche in Italia su alcuni dei canali del digitale terrestre – e, adesso, anche per essersi inventato il Food Revolutionary Day.

Il Food Revolutionary Day è un evento benefico che si terrà il prossimo 19 maggio in molti paesi del mondo, tra  i quali figura anche l’Italia (e non poteva essere altrimenti visto che Jamie ha iniziato la sua carriera da chef proprio grazie ad un maestro italiano).

Centinaia di persone hanno già aderito a questa sua iniziativa (per tutte le informazioni si può visitare il sito all’indirizzo www.foodrevolutionday.com) che si propone l’obiettivo di far conoscere la buona cucina, più che altro una cucina sana ed equilibrata, in tutto il mondo.

Anche in Italia, finora l’adesione è arrivata dalla città di Milano, si potrà partecipare all’evento e assistere alle tante manifestazioni, seminari e workshop organizzati per l’occasione.