La forfora è uno degli inestetismi più fastidiosi e imbarazzanti: in alcuni periodi è assolutamente impossibile indossare abiti scuri se non si vuol incorrere nel rischio di presentarsi agli appuntamenti con le spalle visibilmente innevate.

In commercio esistono molto trattamenti che possono risolvere o almeno alleviare il problema, ma se non si vuole ricorrere a trattamenti chimici molto forti, ci sono dei rimedi naturali altrettanto utili.

Ecco tre rimedi naturali per combattere e sconfiggere definitivamente il problema della forfora.

Rimedi naturali contro la forfora: l’olio dell’albero del tè

Si tratta di un anti-batterico e un anti-infiammatorio, dalle proprietà funghicida. Si comporta come un meraviglioso antisettico nell’affrontare i problemi del cuoio capelluto: funzionale per il prurito e come regolatore del ph del cuoio capelluto. Basta diluire qualche goccia di olio dell’albero del te con olio d’oliva e lasciar agire, sulla cute, per qualche ora (meglio ancora per tutta la notte). Il trattamento andrebbe ripetuto regolarmente, almeno una volta alla settimana.

Rimedi naturali contro la forfora: l’aceto di mele

Esistono poche cose al mondo che l’aceto di mele non riesce a fare. In fatto di forfora, l’alta acidità e le proprietà degli enzimi sono in grado di uccidere il germe che causa la forfora: dona equilibrio al cuoio capelluto, distrugge i funghi e i batteri. È sufficiente imbibire un batuffolo di cotone con e applicare la soluzione sul cuoio capelluto, massaggiando alle radici. Lasciate agire per circa un’ora e poi risciacquate.

Rimedi naturali contro la forfora: il fieno greco

È una pianta spesso usata in cucina e i suoi semi si comportano come una spezia. I semi sono molto ricchi di proteine e funzionano come agente funghicida, che affronta davvero forfora alla radice. Come fare? Immergete due cucchiai di semi di fieno greco in acqua durante la notte; una volta che sono ammorbiditi vanno schiacciati fino a realizzare una pasta, che va applicata sulla cute. Lasciate agire la soluzione per almeno mezz’ora e poi risciacquare. Anche in questo caso, ripetere regolarmente il trattamento aiuta a combattere efficacemente la forfora.