Tra i buoni propositi per l’anno nuovo, quasi sempre, c’è quello di tornare in forma dopo le vacanze: capita infatti molto spesso che gli stravizi delle feste, tra pranzi e cene in famiglia o aperitivi con gli amici, ci lascino come ricordo qualche chiletto di troppo.

L’atmosfera rilassata delle vacanze, non è certo una novità, induce a lasciarsi andare e a concedersi qualche peccato di gola, senza troppi sensi di colpa: quando, però, le feste finiscono e il bottone dei pantaloni comincia a stringere fastidiosamente, le cose sembrano cambiare.

Ed è allora che conviene pensare a un programma di remise en forme.

Prime regola: non farsi prendere dal panico. Per rientrare comodamente nei soliti, amati jeans, infatti, basterà seguire qualche semplice regola di benessere, adottare delle sane abitudini e puntare su strategie furbe, evitando digiuni o sessioni sfiancanti in palestra e concedendosi ogni tanto una rigenerante coccola beauty.

Come affrontare tutto con lo spirito giusto? Per esempio, guardando le cose da una prospettiva diversa: se sapere di essere a dieta ci deprime, dunque, meglio vivere i giorni dopo le feste come una sorta di percorso di remise en forme degno di una lussuosa spa, che ci permetterà di tornare a sentirci più leggere e più belle.

Ecco allora 10 suggerimenti pratici per rimettersi in forma dopo le vacanze.

  1. Niente digiuni. Primissima e fondamentale regola, evitare i digiuni. Spesso si tende a credere che per smaltire velocemente i chili di troppo sia necessario dare un taglio netto alle calorie, a costo di digiunare. Niente di più sbagliato, però: saltare i pasti, infatti, altera il funzionamento del metabolismo e rischia di farci ottenere l’effetto contrario. Meglio puntare sui classici 5 pasti al giorno, suddivisi tra colazione, importantissima, pranzo e cena, più due spuntini.
  2. Scegliere i cibi giusti. Se digiunare non serve, è però altrettanto importante scegliere accuratamente quello che portiamo in tavola. Dopo le abbuffate di Natale, tra fette di panettone e cene multi-portata, è bene puntare su frutta e verdura, almeno 5 porzioni al giorno e sulle proteine fornite da pesce o carne bianca, da cucinare al vapore, senza l’aggiunta di condimenti extra.
  3. Niente dolci. Va da sé che per tornare in forma, almeno per un po’, sarà bene rinunciare a cioccolato, torte o affini. Dopo le feste, infatti, d’obbligo tagliare gli zuccheri, accumulati in abbondanza nei giorni precedenti.
  4. Ridurre le porzioni. Una strategia furba per tagliare le calorie è anche quella di imparare a ridurre le porzioni, senza tuttavia alzarsi da tavola affamate. Come? Basta scegliere un piatto da dessert invece di uno da portata: ingannare l’occhio è un’ottima strategia per ingannare anche l’appetito.
  5. Bere molto. Attenzione anche a non trascurare l’idratazione: se mangiare bene è fondamentale per tornare in forma, altrettanto importante è ricordarsi di bere molta acqua durante il giorno. In questo modo, infatti, aiuteremo l’organismo a eliminare le tossine accumulate e anche a ridurre il senso di gonfiore, tipico da post- abbuffata.
  6. Niente alcolici. Naturalmente, per un po’ di tempo, meglio dare un taglio netto anche agli alcolici: i brindisi delle feste infatti sono tra gli indiziati numero uno della nostra silhouette perduta. Basti pensare che un semplice bicchiere di vino rosso può regalare ben 120 calorie.
  7. Abitudini sane… e furbe. Non dimentichiamo che anche lo stile di vita ha il suo peso per permetterci di tornare in forma. Largo allora a qualche nuova abitudine quotidiana come evitare l’ascensore in favore delle scale, abbandonare l’auto e andare al lavoro a piedi o concedersi, almeno nel weekend, delle lunghe passeggiate all’aria aperta.
  8. Coccole beauty. Può succedere però che seguendo una dieta, ci si ritrovi di pessimo umore, con il rischio di abbandonare tutto e vanificare gli sforzi fatti fino a quel momento. Per ritrovare la carica e il sorriso, allora, è bene inserire nella nostra remise en forme anche dei piccoli gesti quotidiani che ci facciano sentire bene e che ci aiutino a rilassarci: via libera a un bagno rigenerante con sali agli oli essenziali, oppure a uno scrub hand-made a base di olio d’oliva e zucchero di canna. Anche a casa, potremmo infatti ricreare facilmente l’atmosfera di una spa, regalandoci qualche momento di benessere.
  9. …e la palestra? Va da sé che anche l’attività fisica è molto importante per rimettersi in forma. Tuttavia se non rientrava già prima delle vacanze nella nostra routine, può rivelarsi un esperimento fallimentare. Il rischio, infatti, è quello di pensare di “cavarsela” con qualche seduta in palestra, finendo per trascurare tutto il resto o persino per abbandonare il fitness dopo poco tempo. Prima di puntare sul fitness, allora, è bene capire se si è davvero motivate.
  10. Salire sulla bilancia. Infine, può sembrare scontato ma non lo è affatto: prima di iniziare il nostro percorso per ritrovare la forma fisica è bene imporci di guardare in faccia la realtà, o meglio l’ago della bilancia. Solo in questo modo, infatti, potremmo valutare i chili presi effettivamente, ponendoci un obiettivo realistico.