Il fotovoltaico in casa propria è veramente un’opportunità d’investimento non solo sotto il profilo ambientale, ma anche a livello economico.

Se si fanno bene i conti e soprattutto se si dispone di adeguati spazi architettonici, il fotovoltaico è la soluzione ottimale per il risparmio energetico e inoltre, in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, va tenuto presente anche il fatto che la bolletta energetica è la spesa che incide molto sul bilancio delle famiglie.

In effetti, per tutta una serie di motivi, nel nostro Paese si paga una bolletta che è una delle più care in Europa. Ecco perché provvedere all’installazione di un impianto fotovoltaico domestico significa, innanzitutto, un grosso, doppio risparmio: energetico ed economico. Secondo le ultime stime ogni nucleo familiare consuma in media 460 euro annui.

Se poi la casa è un po’ più grande della media, i consumi aumentano in proporzione. Calcolando che la vita di un impianto fotovoltaico varia dai 20 ai 30 anni, se ne deduce che il prezzo degli impianti viene recuperato in poco tempo anche soltanto considerando il risparmio in bolletta.

Da valutare, inoltre, un altro vantaggio economico: un impianto fotovoltaico domestico ogni giorno produce più energia di quanto ne venga consumata in media in 24 ore. Questo surplus viene venduto all’Ente Gestore dell’energia (di solito l’Enel) e sul prezzo di vendita è possibile fruire degli incentivi statali del Conto Energia. A conti fatti, dunque, la maggior parte delle volte un impianto fotovoltaico in casa è un investimento vantaggioso.

Naturalmente, il consumo cambia da casa a casa e anche da regione a regione, in rapporto all’esposizione solare e alla disponibilità di spazi e di investimento iniziale, per il quale però si può contare sull’aiuto delle banche. Con gli incentivi del Quarto Conto Energia, i costi dovrebbero rientrare dopo 10 anni. Tuttavia, bisogna fare attenzione alle dimensioni dell’impianto per evitare che la produzione superi i consumi medi annui della famiglia. Quindi la convenienza dell’investimento in un impianto fotovoltaico domestico va valutata sotto molteplici aspetti.