Le fragole in gravidanza possono essere tranquillamente consumate, a meno che non si sia intolleranti o allergici a questo frutto. È, però, necessario avere delle accortezze.

Specialmente per chi non ha contratto la toxoplasmosi, è importante fare attenzione quando si consumano ortaggi o frutta cruda. Queste ultime, infatti, vanno lavate con amuchina o bicarbonato per eliminare la presenza di qualsiasi batterio e, subito dopo averle toccate, bisogna fare attenzione a non mettere le mani in bocca o negli occhi prima di averli disinfettati.

Galleria di immagini: Frutta e verdura ricche di betacarotene