Ci sono voluti tre set per avere la meglio sulla slovacca Daniela Hantuchova, ma alla fine Francesca Schiavone ce l’ha fatta: è qualificata ai quarti di finale degli Internazionali d’Italia per la quarta volta nella sua carriera.

La partita contro la numero 33 al mondo si era messa subito in salita per l’azzurra, sotto nel primo set, conclusosi con il punteggio di 3-6, e ben due break regalati all’avversaria. Ma come ogni campionessa di livello, la tennista milanese ha avuto la sua reazione immediata già nel secondo set, vinto per 6 giochi a 2 in 46 minuti con partita riaperta e qualificazione da conquistare nel terzo e decisivo set.

Galleria di immagini: Francesca Schiavone

E così è stato, anche se con molta fatica. Il risultato finale, 7-5 per Francesca Schiavone, testimonia infatti il grande equilibrio tra le due contendenti, ma apre le porte ai quarti di finale del torneo romano, dove l’italiana troverà sulla sua strada l’australiana numero 8 del mondo Samantha Stosur, avversaria già affrontata e battuta nella finale della passata edizione del Roland Garros.

Note di diverso tono arrivano invece dal torneo maschile, dove Potito Starace ha dovuto cedere davanti allo scozzese Andy Murray per 6-2 6-3, salutando la sua avventura agli Internazionali d’Italia con qualche rimpianto ma sapendo di essere uscito contro il numero 4 al mondo.

Ha fatto infine un certo scalpore l’eliminazione inattesa subita ieri da Roger Federer. Lo svizzero, ex-numero 1 al mondo e attuale numero 3 della classifica ATP, è stato superato infatti dal francese Richard Gasquet in tre set (4-6 7-6 7-6) durante un match durato 2 ore e 19 minuti.