Rivedere sul grande schermo un classico intramontabile della comicità? “Si può fare!”, urlerebbe il dottor Frankestein, alias Gene Wilder, alla notizia che “Frankestein Jr.” sta per tornare nelle sale in una smagliante versione digitale.

Merito della Nexo Digital, una società che si occupa della digitalizzazione delle pellicole e della loro re-immissione nel circuito, e della 20th Century Fox, il capolavoro di Mel Brooks (campione di incassi nel 1975 in tutto il mondo e a tutt’oggi il DVD più venduto in Italia) è protagonista del Legend Film Festival e torna nelle sale per una due giorni di festa dedicata al cult di intere generazioni.

Il 2 e 3 febbraio nelle sale predisposte (su Nexodigital.it trovate tutte le sale aderenti regione per regione) si potrà ridere a crepapelle per Igor, l’assistente Inga, frau Blucher, con una definizione mai vista prima, il 2K: versione digitale che non fa rimpiangere l’originale in celluloide.

Per la festa del ritorno di Frankestein Jr sono stati inventati giochi, promozioni, gadget. Per tutti coloro che staccherrano un biglietto verrà consegnato uno speciale coupon del valore di tre euro per acquistare il Blu Ray HD del film, in uscita in questi giorni. Si dice abbia contenuti speciali per veri fan.

Galleria di immagini: Frankestein junior

Ma il gioco più divertente nell’attesa è il cartonato che riproduce la celebre locandina del film in formato gigante: basta infilare la faccia al posto di quella di Marty Feldman, farsi scattare una foto e poi postarla su Facebook. Le più “orribili” si guadagneranno una locandina speciale dell’evento.

Se siete appassionati di grandi classici, tenete d’occhio questo festival itinerante, nei prossimi mesi torneranno sul grande schermo anche “Via col vento”, “Rocky”, “Il padrino“, “Grease”, “A qualcuno piace caldo”, “La vita è meravigliosa”, “American beauty“, “Voglia di tenerezza”, “La febbre del sabato sera”, “Wall street”, “Colazione da Tiffany”, “Psycho“, “La calda notte dell’ispettore Tibbs”, “Un uomo da marciapiede”, “Jesus Christ Superstar”, “Gli intoccabili”, “Edward mani di forbice”, “Forrest Gump”, “Irma la dolce” e “Hollywood party”.