Il suo vero nome è Farrokh Bulsara e rimarrà nei ricordi dei suoi fan come fondatore dei Queen e come famosissimo interprete della musica inglese. Si tratta del grande Freddie Mercury, osannato e imitato da un numero elevato di artisti in tutto il mondo.

Mai chiedere ad un fan dei Queen chi sarà l’erede di Mercury: quasi sicuramente vi risponderà che non esiste sulla terra qualcuno che possa rimpiazzarlo. Ciononostante, per far onore alla sua memoria, il batterista dei Queen Roger Taylor ha lanciato una vera e propria ricerca per fondare una tribute band che somigli il più possibile allo stile del gruppo britannico.

Galleria di immagini: Freddy Mercury e Marc Martel

Il vincitore del contest avrebbe partecipato al tour “The Queen Extravaganza“, una vera e propria tribute band supportata dal gruppo originale. In altre parole, il tutto sembrava essere una copia spudorata di un vero e proprio talent show televisivo, fino a quando a calpestare le scene non è stato il canadese Marc Martel.

Sposato, 34 anni e potenza vocale molto simile al grande Freddie Mercury, Mantel ha convinto anche i fan più scettici, dopo aver pubblicato la sua audizione su YouTube: ad oggi, Martel sembra essere l’unico essere umano vivente dotato della stessa voce del mitico Freddie.

Martel, venuto a conoscenza del tour “The Queen Extravaganza” attraverso un suo amico, ha deciso di parteciparvi incitato da sua moglie, e così ecco che online è spuntato il suo ormai cliccatissimo video. Nonostante “Bohemian Rhapsody” fosse la sua canzone preferita, Martel ha scelto di interpretare “Somebody to Love“.

E sebbene il suo gruppo sia una rock band cristiana e fervente, Marc ha deciso di non commentare le scelte di vita di Freddie Mercury, compresa l’omosessualità: ciò che conta sono i sentimenti trasmessi dalle canzoni incise, che ancora rimangono vive nel cuore dei fan.

Fonte: The Wall Street Journal