Fringe si avvia a chiudere i battenti nella prossima nuova spumeggiante quinta stagione. La serie interpretata da Joshua Jackson, Anna Torv e John Noble, un esempio di fantascienza che è stata accostata per molti versi a X-Files, arriva quindi alla stagione finale: si parlava di chiusura già alla quarta stagione, tanto che la produzione aveva previsto due differenti finali, ma fortunatamente per i fan ci saranno ancora nuove sorprese.

Galleria di immagini: Fringe

La quarta stagione di Fringe si concludeva con l’osservatore presente in ogni puntata, September, che annunciava l’arrivo di osservatori malvagi dal futuro. Questo suggerisce quindi quale potrebbe essere il punto di partenza della nuova serie, che vede la riconferma di Leonard Nimoy, con il personaggio di William Bell, ex collega di Walter Bishop.

Una dei tre protagonisti principali, Anna Torv, ha annunciato nei mesi scorsi molte lacrime. Si parlerà anche di Etta, figlia del suo personaggio Olivia Dunham e concepita con Peter Bishop, e si parla anche della fine del red universe, oltre che della serie stessa:

«Ci saranno sicuramente molte lacrime alla fine, perché è un pezzo enorme della mia vita, un progetto così importante. Pensare che, dopo la prima stagione mi dicevo che non avrei più fatto TV, ma dopo il secondo anno ho iniziato a vedere il grande piano per questo show e nono sono per niente pentita perché tornerei subito per un’altra serie di così alto livello umano, professionale e creativo.»

La quinta stagione prevede tredici episodi ambientati nel 2036 e racconterà il periodo antecedente a quando viene introdotta l’ambra nella serie, la sostanza che ha assunto nella quarta stagione appena terminata un grande ruolo. La grande domanda che ci si ritrova a porsi è: ci saranno sì gli osservatori, ma lo spettatore conoscerà qualcosa in più della loro origine? La loro iconografia rimanda ai geni: anche loro sono completamente glabri e resistono al tempo che passa, ma forse non c’è nessuna connessione, ma solo un tentativo di ispirazione.

Fonte: Serietivu.